Travolge 15enne e scappa, denunciato per omissione di soccorso

L’incidente dovuto ad un sorpasso azzardato. Identificato dalla Polstrada rischia anche la condanna da 1 a 3 anni.

Travolge 15enne e scappa, denunciato per omissione di soccorso
Pavese, 25 Maggio 2018 ore 11:11

Travolge 15enne e scappa, denunciato per omissione di soccorso.

Travolge 15enne e scappa

L’incidente è accaduto in orario pomeridiano e l’indagine si è conclusa pochi giorni fa con la denuncia del responsabile. Un giovane ventenne residente a Gropello Cairoli, alla guida di una Peugeot 208, stava percorrendo la sp2 di Vidigulfo con direzione Landriano. Ad un certo punto ha iniziato a sorpassare una colonna di veicoli in lento movimento per cause legate alla circolazione senza considerare che dalla parte opposta stava sopraggiungendo un ciclomotore, alla cui guida vi era un ragazzo di 15 anni. Non riuscendo ad evitare l’impatto, anzichè fermarsi l’autista dell’auto ha proseguito in direzione Landriano senza preoccuparsi dell’accaduto, perdendo sul posto parte dello specchietto retrovisore sinistro dell’auto.

Le testimonianze

Un testimone lo ha inseguito per un paio di chilometri senza esito, riuscendo però ad annotare alcuni numeri e lettere della targa. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polstrada a rilevare il sinistro che ha raccolto la testimonianza dell’inseguitore, nel frattempo era ritornato sul posto. Presso il pronto soccorso di Pavia è stata sentita anche la versione del giovane ciclomotorista, nel frattempo raggiunto dai genitori. L’analisi delle testimonianze e soprattutto lavorando sui numeri di targa e sui resti dello specchietto retrovisore raccolti sul posto dell’incidente, è stata rintracciata l’auto e identificato il conducente responsabile del sinistro e dell’omissione di soccorso.

La denuncia

Il minorenne ha riportato lesioni giudicate guaribili in un tempo superiore ai 40 giorni, il conducente dell’auto è stato quindi denunciato alla Procura di Pavia per il reato di omissione di soccorso e per il reato di lesioni personali stradali gravi aggravato dalla fuga. Se reggeranno le accuse, il ventenne rischia una pesante condanna penale, che va da 1 a 3 anni di reclusione, oltre che la revoca della patente di guida col divieto di conseguirla per 5 anni.

LEGGI ANCHE Gite scolastiche in sicurezza, bloccata partenza di una scolaresca oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia