Tenta furto al bar: sorpreso con il piede di porco in mano

L’uomo, che è stato arrestato, aveva già subito una denuncia il giorno prima per un furto di lievi entità presso un altro esercizio commerciale.

Tenta furto al bar: sorpreso con il piede di porco in mano
Voghera, 27 Aprile 2018 ore 10:20

Tenta furto al bar: l’uomo è stato sorpreso da una Volante ad armeggiare con il piede di porco.

Tenta furto al bar

Verso le ore 5.20 del 25 aprile, personale delle Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Voghera, hanno arrestato un cittadino italiano M.M., di anni 44, residente nella provincia di Pavia, per i reati di danneggiamento e tentato furto aggravato ai danni di un esercizio pubblico. Gli operatori di P. G., transitando a Voghera lungo via Scarabelli, hanno notato un uomo armeggiare sul serramento della porta d’ingresso di un bar. Il 44enne alla vista degli agenti ha tentato la fuga, ma è stato immediatamente bloccato.

Sequestrati oggetti di scasso

Da un successivo sopralluogo è emerso che l’uomo dopo aver forzato con un piede di porco la porta d’ingresso del bar si è introdotto al suo interno, ma il tempestivo intervento degli agenti ha interrotto l’azione criminosa. Gli operanti hanno sequestrato, oltre al piede di porco anche altri oggetti atti allo scasso: un cacciavite e una tenaglia.

Un furto anche il giorno prima

L’autore del reato è stato arrestato e portato presso la casa Circondariale di Pavia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il proprietario del bar nella mattinata del 25 aprile ha sporto denuncia presso il Commissariato di Voghera. Nel pomeriggio del 24 aprile, M.M. era già stato denunciato in stato di libertà, sempre dagli agenti di Voghera, per un furto di lieve entità presso un esercizio commerciale della città.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia