questa mattina

Colpo d’arma da fuoco in ditta: 34enne in ospedale in gravi condizioni

Giunto in ospedale in condizioni critiche.

Colpo d’arma da fuoco in ditta: 34enne in ospedale in gravi condizioni
Pavese, 27 Aprile 2020 ore 11:31

Colpo d’arma da fuoco in ditta: un giovane di 34 anni è stato soccorso e trasportato con l’elisoccorso al Niguarda di Milano. Le sue condizioni sarebbero critiche. A riportarlo sono i colleghi di prima Lodi.

Colpo d’arma da fuoco

Nella mattinata di oggi, 27 aprile 2020, i sanitari sono intervenuti a Ospedaletto Lodigiano nei pressi di un impianto lavorativo di viale Europa allertati per un intervento urgente derubricato inizialmente più in generale, dagli operatori della centrale regionale del 118 nella casistica “sparatoria”.

I soccorsi

I soccorsi, allertati per un codice rosso, sono intervenuti con un’ambulanza, un’automedica e un elisoccorso direttamente da Milano. Il ferito, che versa in gravi condizioni, è un uomo di 34 anni: secondo una prima ricostruzione dei fatti l’uomo, un operaio dell’Inalca di origine marocchine e residente a Casalpusterlengo, si sarebbe sparato un colpo di pistola alla testa. Si tratterebbe dunque di un tentato suicidio, avvenuto proprio nel piazzale situato sul retro dello stabilimento.

Sul posto sono intervenuti anche gli operatori dell’Ats di Codogno e i Carabinieri di Orio Litta per accertare quanto successo ed effettuare i necessari rilievi.

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU PRIMA LODI

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia