Menu
Cerca
Bloccati in località Chioda

Spacciatori in fuga a Casteggio: fermati e denunciati dai Carabinieri

All'alt intimato dai militari hanno spinto sull'acceleratore dandosi alla fuga per eludere il controllo.

Spacciatori in fuga a Casteggio: fermati e denunciati dai Carabinieri
Cronaca Oltrepò, 28 Gennaio 2021 ore 12:43

Due spacciatori magrebini in fuga a Casteggio: inseguiti dai Carabinieri sono stati fermati e denunciati.

Sorpresi a spacciare si danno alla fuga

Nel corso di un servizio perlustrativo, nella tarda serata una pattuglia della Stazione Carabinieri di Casteggio in via Carretta, ha notato un’autovettura con due extracomunitari a bordo intenti a spacciare sostanze stupefacenti.

Immediatamente i Carabinieri hanno intimato l’alt ma, i sospettati si sono dati a precipitosa fuga per eludere il controllo. Rincorsi dalla pattuglia, hanno abbandonato l’auto scappando a piedi. Inseguiti e con l’ausilio di altre pattuglie delle Stazione Carabinieri di Broni e Santa Giuletta, sono stati raggiunti e fermati in località Chioda.

La cocaina

Sottoposti a perquisizione i due giovani magrebini trentenni K.S. e E.H. entrambi illegalmente nel territorio dello Stato, sono stati trovati in possesso dai militari dell’Arma di una dose di cocaina, 200 euro, cinque telefoni cellulari e dei biglietti con appunti riconducibili a cessioni di sostanze stupefacenti.

Entrambi denunciati

I due extracomunitari, denunciati in stato di libertà, dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli