Cronaca
Ai domiciliari

Spacciatore riceve i "clienti" a domicilio, in casa oltre alla droga anche un fucile calibro 20

In manette è finito un 28enne residente a Nicorvo.

Spacciatore riceve i "clienti" a domicilio, in casa oltre alla droga anche un fucile calibro 20
Cronaca Lomellina, 03 Marzo 2022 ore 13:23

Gravellona Lomellina (PV): I Carabinieri arresta un 28enne per spaccio di sostanze stupefacenti.

Soggetto sospetto

Nel tardo pomeriggio di ieri 2 marzo 2022, la pattuglia della Stazione Carabinieri di Gravellona, durante il servizio giornaliero di controllo del territorio, ha notato una persona sospetta a Nicorvo. I militari immediatamente hanno proceduto al suo controllo e la stessa è stata trovata in possesso di 0.8 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish, che è stata sequestrata mentre il soggetto veniva segnalato alla Prefettura di Pavia.

Riceve i "clienti" in casa

Immediate e speditive indagini hanno permesso di accertare che lo stupefacente era stato appena acquistato da uno spacciatone che riceveva i “clienti” nella sua abitazione situata proprio a Nicorvo. Il Comandante della Stazione Carabinieri ha quindi organizzato, nell’immediatezza, una perquisizione ai sensi della normativa antidroga dell’appartamento, dove un cittadino italiano, di 28 anni, residente a Cilavegna, ma domiciliato a Nicorvo, con precedenti specifici deteneva illegalmente 75 grammi di hashish, di cui una parte già suddivisa in dosi, 23 grammi di marijuana, un fucile cal. 20, con relative 5 cartucce.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, come anche un bilancino di precisione sporco di sostanza stupefacente, materiale per il confezionamento delle dosi e la somma in contanti di 650 euro, che i Carabinieri ipotizzano sia il provento dell’attività spaccio.

Arrestato

L’uomo, indagato per spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi, è stato arrestato dai Carabinieri di Gravellona Lomellina e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto la custodia cautelare degli arresti domiciliari, fino al Processo che avrà luogo in giornata con rito direttissimo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter