Cronaca
IN 8 OSPEDALI

Solo 583 assunzioni dall'ASST Pavia in 3 anni, Codacons: "Piano insoddisfacente"

"Occorrono almeno altre 100 assunzioni".

Solo 583 assunzioni dall'ASST Pavia in 3 anni, Codacons: "Piano insoddisfacente"
Cronaca Pavia, 12 Febbraio 2020 ore 17:27

ASST Pavia, pronto il nuovo piano per le assunzioni negli 8 ospedali. In tre anni scattano solo 583 assunzioni. Codacons: "Il piano non è soddisfacente, ne occorrono almeno altre 100".

Assunzioni ASST Pavia

Soprattutto infermieri e Oss, ma anche una buona schiera di medici, tecnici e amministrativi, queste le assunzioni previste dal nuovo piano triennale del fabbisogno del personale inoltrato alla Regione che lo sostiene con un budget di 159.196.000 euro. Attualmente Asst conta 2.435 dipendenti distribuiti nei presidi ospedalieri di Vigevano, Voghera, Stradella, Broni, Varzi, Mortara, Mede e Casorate. Di questi 1.266 sono infermieri (la stragrande maggioranza assunti con contratti a tempo indeterminato), 219 Oss (tutti a tempo indeterminato), 277 tecnici, 119 addetti alla riabilitazione, 93 ausiliari, 37 assistenti sociali e 263 amministrativi. I medici, in totale, sono 506 (solo 14 sono assunti a tempo determinato), a cui si aggiungono i 60 della dirigenza sanitaria e 17 altri dirigenti tra tecnici, amministrativi e professionali.

"Non sono sufficienti"

Codacons: “Si tratta di un piano fortemente deficitario, come dimostrato dai 900mila euro spesi lo scorso anno in straordinari, occorrono almeno 100 assunzioni in più. E’ indispensabile garantire livelli di eccellenza della sanità provinciale e tutto parte da un’attenta valutazione degli organici. Lo Sportello Malasanità del Codacons è a disposizione dei cittadini per segnalazioni e assistenza legale giudiziale e stragiudiziale in tema di danni da medical malpractice. E’ possibile contattare lo Sportello Malasanità del Codacons Pavia all’indirizzo codacons.pavia@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter