Si finge incinta e simula un malessere per truffare anziana

Un altro caso di truffa nella città di Vigevano: denunciata una 30enne.

Si finge incinta e simula un malessere per truffare anziana
Cronaca Vigevano, 25 Settembre 2018 ore 11:32

Si finge incinta e con la scusa di un malessere si fa aprire la porta di casa: ancora una truffa ai danni di anziani nella città Ducale.

Si finge incinta e truffa anziana: denunciata

Un altro caso di truffa nella città di Vigevano ma, anche questa volta, gli autori, in questo caso autrici, sono stati scoperti. Continua infatti incessante l’attività preventiva e repressiva da parte dei carabinieri della Compagnia di Vigevano dell’odioso fenomeno dei reati di truffa nei confronti degli anziani. Dopo aver individuato nei giorni scorsi uno degli autori di una truffa avvenuta i primi di settembre nella città Ducale ai danni di una 79enne, a cui erano stati sottratti con raggiro beni per una somma maggiore ai 100mila euro,  i carabinieri del comando Stazione di Vigevano hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto in abitazione mediante raggiro in concorso ai danni di una persona anziana, R.T., trentenne pregiudicata nata ad Abbiategrasso (MI) e residente a Vigevano.

Il malessere

Al termine di una serrata attività investigativa, i militari hanno infatti individuato la donna come l’autrice della truffa perpetrata lo scorso 10 settembre ai danni di una vedova pensionata 80enne di Vigevano, residente in Via Gorizia.
Nell’episodio in questione, la malfattrice, con la falsa scusa di essere incinta e di conoscere la figlia della vittima, dopo aver simulato un improvviso malessere, abusando così della compassione e del buon cuore dell’ottantenne, col pretesto di avere un bicchiere d’acqua era riuscita ad ottenere l’accesso all’interno della casa, unitamente alla propria bimba di 12 anni al seguito.

Bottino di 15mila euro

Così, mentre la madre distraeva l’anziana, la bambina era riuscita a sottrarle una somma contante di 75 euro e vari monili in oro per un valore stimato di 15mila euro.
Proseguiranno nei prossimi giorni nella provincia pavese le conferenza contro le truffe, organizzate dall’Arma dei Carabinieri pavese, destinate principalmente agli anziani, allo scopo di fornire utili consigli e tutelarsi da questi episodi.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli