Cronaca
Raduno abusivo

Si è concluso il rave party sulle sponde del Po a Pieve del Cairo

Nel fine settimana sono stati circa mille i ragazzi che si sono radunati nell'area Golenale tra le province di Pavia e Alessandria.

Si è concluso il rave party sulle sponde del Po a Pieve del Cairo
Cronaca Lomellina, 18 Luglio 2022 ore 17:22

Si è concluso il rave party sulle sponde del Po che ha riunito a Pieve del Cairo circa mille ragazzi nel fine settimana.

Concluso il rave party sulle sponde del Po a Pieve del Cairo

A poco a poco hanno abbandonato l'area golenale del Po. Si tratta di circa mille ragazzi che a partire dalla serata di venerdì 15 luglio 2022 si sono dati appuntamento a Pieve del Cairo per un rave party non autorizzato. Il deflusso è iniziato nella giornata di domenica 17 e la zona ora risulta completamente liberata.

Al raduno abusivo, pubblicizzato con il solito tam tam sui social, hanno preso parte giovani arrivati non solo dall'Italia ma anche dall'estero, in particolar modo dalla Francia e dalla Germania.

Nessun incidente

Per contenere i danni ed evitare la commissione di reati, sul posto già da venerdì 15 luglio 2022 sono arrivati polizia e carabinieri che hanno attentamente monitorato la zona per tutta la durata della manifestazione.

Nicolò Capittini, sindaco di Pieve del Cairo ha fatto sapere che "non si sono registrati incidenti" e anche i disagi per gli abitanti sono risultati limitati, se non per la musica ad alto volume. 

(Foto di copertina: immagine di archivio)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter