Menu
Cerca
Pavia

Vende farmaci e prodotti cosmetici non autorizzati: denunciata commerciante 35enne

Durante il controllo denunciato per spaccio anche un cliente trovato in possesso di 12 grammi di hashish.

Vende farmaci e prodotti cosmetici non autorizzati: denunciata commerciante 35enne
Cronaca Pavia, 26 Maggio 2021 ore 13:10

Pavia: Sequestrati prodotti farmaceutici e cosmetici non autorizzati in un negozio situato in via Trieste. Denunciata la proprietaria: una donna di 35anni che li aveva messi in vendita.

Il controllo

Nelle ultime settimane, numerose erano state le segnalazioni di movimenti sospetti. Per tale ragione, nel pomeriggio di ieri, martedì 25 maggio 2021, i Carabinieri della Stazione di Pavia, del NAS di Cremona, del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pavia e del Nucleo Cinofili di Casatenovo, e la Polizia Locale di Pavia, hanno effettuato un’approfondita ispezione amministrativa presso attività commerciale situata a Pavia, in via Trieste.

Due denunciati

Durante l'operazione sono stati denunciati in stato di libertà:

  • la proprietaria, una 35enne nigeriana, per i reati di esercizio abusivo della professione di farmacista e di importazione e commercio di farmaci non autorizzati, in quanto trovata in possesso di 78 confezioni di farmaci antibatterici ed antinfiammatori privi di autorizzazione alla vendita e di 581 confezioni di prodotti cosmetici privi di etichetta esplicata in lingua italiana;
  • un cliente, 30enne nigeriano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso, grazie all’unità cinofila antidroga “OCSI”, di grammi 12 di “hashish” suddivisi in dosi.

L’area in argomento continuerà ad essere oggetto di costante attenzione da parte di Carabinieri e Polizia Locale di Pavia.

Il commento dell'Assessore alla Sicurezza e Polizia Locale del Comune di Pavia

“Un’importante operazione, condotta e portata a termine di concerto tra Polizia Locale e Carabinieri, a tutela della salute e sicurezza dei cittadini. L’attività di monitoraggio, da parte della Polizia Locale, di situazioni di potenziale pericolo per la comunità proseguirà incessante anche nelle prossime settimane. La nostra Amministrazione persegue lo scopo di garantire a chi risiede o frequenta la nostra Città una convivenza sana e civile”, così Pietro Trivi, Assessore alla Sicurezza e Polizia Locale del Comune di Pavia