Denunciato importatore

Sequestrate a Pavia 13mila mascherine chirurgiche prive di certificazione

E' il risultato di un'attività ispettiva svolta dai Nas in una rivendita di prodotti ortopedici.

Sequestrate a Pavia 13mila mascherine chirurgiche prive di certificazione
Pavia, 15 Ottobre 2020 ore 15:01

Sequestrate a Pavia 13mila mascherine prive di certificazione: denunciato l’importatore, un cittadino cinese di 57 anni.

Sequestrate a Pavia 13mila mascherine prive di certificazione

I Nas di Cremona, durante un’attività ispettiva presso una rivendita di prodotti ortopedici di Pavia hanno sequestrato dodicimila mascherine chirurgiche del tutto prive della dichiarazione di conformità CE. Durante la stessa operazione sono state poste sotto sequestro anche 1.100 mascherine “Kn 95” con certificazione, ma rilasciata da un organismo non riconosciuto.

Denunciato 57enne

Il controllo è stato portato a termine nel pomeriggio di mercoledì 14 ottobre 2020, e rientra nelle iniziative predisposte dall’Arma per monitorare la commercializzazione di dispositivi di protezione per l’emergenza Covid-19. Contestualmente è stato denunciato in stato di libertà anche l’importatore, un cittadino 57enne di nazionalità cinese, residente a Milano.

(Foto di copertina: immagine di archivio)

Boom di contagi in Lombardia? “In corso massiccia attività tracciamento. Maggior parte positivi hanno pochi o nessun sintomo”

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia