Cronaca

“Scattailsegnale”, il pericolo dei segnali non a norma FOTO

Progetto realizzato nell’ambito della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale.

“Scattailsegnale”, il pericolo dei segnali non a norma FOTO
Cronaca Pavia, 04 Febbraio 2020 ore 12:16

“Scattailsegnale”, il pericolo dei segnali non a norma

Il 31 Dicembre 2019 si è concluso il concorso fotografico #Scattailsegnale, progetto realizzato nell’ambito della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale lanciata da Konsumer Italia e Assosegnaletica, federata Anima Confindustria. Un’iniziativa che ha riscosso un enorme successo tra i cittadini, con un totale di 2.275.500 persone raggiunte sui social, le dirette Facebook seguite da oltre 10.000 persone, i video pubblicati sullo stesso profilo #scattailsegnale, visualizzati da oltre 165.000 persone.

Pubblicate 556 fotografie

Sul totale delle 556 fotografie pubblicate, a breve il fotoreporter incaricato individuerà le 10 migliori tra cui saranno scelte le tre più significative che guadagneranno il podio dei vincitori di questa edizione. In palio, lo ricordiamo, una macchina fotografica di alta qualità, che sarà aggiudicata all’utente che vincerà il primo premio per lo scatto migliore.

Fabrizio Premuti, presidente Konsumer Italia afferma:

“A partire dal primo marzo, prenderà avvio l’edizione 2020 di #Scattailsegnale e sarà possibile inviare altre foto. Questa campagna di indubbio successo dimostra che i cittadini hanno preso coscienza di quale pericolo sia non avere una segnaletica a norma e anche le amministrazioni, in seguito alle nostre segnalazioni, spesso hanno saputo dare una risposta concreta, ripristinando la segnaletica ed assicurando la sicurezza degli utenti della strada”.

I post più visti

Di grande appeal è stata l’attività del fumettista, Vincenzo Cardona Albini, la cui vignetta è stata pubblicata in un post che ha ottenuto il numero maggiore di visualizzazioni, ben 4600. Il secondo post più visto, a seguire, è la puntata di Mi manda Rai tre, dove Il presidente Premuti ha raccontato lo scopo della campagna e le criticità maggiori riscontrate sulla segnaletica stradale.

Un tema sentito

“Tutta l’attività svolta dimostra quanto il tema sia sentito dal Cittadino Consumatore se informato, peccato che la stessa attenzione non la si trovi con il legislatore o con l’amministratore locale”, chiosa Paolo Mazzoni di Assosegnaletica, Anima Confindustria che prosegue:

“Può essere venduto un prodotto alimentare scaduto? NO! Può essere venduto un farmaco scaduto? NO! Può stare sulla strada un Segnale di Stop o Precedenza scaduto? SI e anche molte volte! La Sicurezza Stradale in Italia è uno dei temi più discussi in Parlamento ma di fatto sino ad oggi si è intervenuti solo sull’inasprimento delle sanzioni a carico dei conducenti e sulle revisioni dei veicoli ma mai sulle responsabilità di Provincie e Comuni che spostano i soldi delle multe , destinati per legge alla manutenzione anche della Segnaletica , su altri capitoli di spesa che nulla hanno a che fare con la Sicurezza Stradale .”

La campagna #Scattailsegnale riprenderà a marzo, con l’edizione 2020, contestualmente al convegno in cui verranno presentati i risultati dell’edizione 2019, che sarà organizzato in primavera alla presenza di rappresentanti delle istituzioni e dei promotori dell’iniziativa.

14 foto Sfoglia la gallery

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Pavia (clicca "Mi piace" o "Segui" e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter