Vigevano

Ruba l’auto a un conoscente per andare ad uccidere la compagna e i 4 figli

Il 34enne è stato bloccato e arrestato dalla Polizia prima che potesse compiere il suo folle gesto.

Ruba l’auto a un conoscente per andare ad uccidere la compagna e i 4 figli
Cronaca Vigevano, 27 Dicembre 2020 ore 09:29

Nel pomeriggio del 25 dicembre 2020 gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di Polizia di Stato di Vigevano hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto A.G., 34enne italiano pluripregiudicato, ritenuto responsabile di rapina aggravata. 

La vettura rubata

Il 34enne, nella giornata di Natale, mentre si trovava a Milano, fingendo di avere un’arma, ha minacciato di morte un conoscente e gli ha rubato l’autovettura. Lo scopo della rapina dell’auto, come annunciato alla stessa vittima, sottendeva ad un piano omicidiario da perpetrarsi nei confronti della compagna e dei 4 figli, residenti in un comune della provincia di Pavia.

La Questura di Milano ha diramato immediatamente le ricerche dell’autovettura, anche in ragione del fatto che il 34enne era stato recentemente scarcerato a seguito di condanna per atti persecutori nei confronti della convivente.

Rintracciato presso un distributore di benzina

Gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di Vigevano, già impegnati nei servizi di controllo del territorio, hanno notato, alle ore 17.45, l’auto ricercata ferma con il motore acceso nei pressi di un distributore di benzina di Vigevano, con a bordo un uomo, che è risultato essere il soggetto segnalato, il quale, in evidente stato di agitazione si è dimostrato particolarmente aggressivo con gli operanti, che hanno proceduto comunque al fermo.

Per i fatti denunciati dalla vittima, A.G. è stato sottoposto a fermo di indiziato per la rapina aggravata dell’autovettura ed associato alla Casa Circondariale di Pavia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

LEGGI ANCHE

Al San Matteo individuati i primi due casi della variante inglese del Covid

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità