Cronaca
Decisi a "farla fuori"

Rivela le infedeltà del collega alla moglie, il marito (cacciato di casa) organizza spedizione punitiva: salvata dai Carabinieri

In quattro si sono recati a casa di una 22enne armati di mazze di legno e asce.

Rivela le infedeltà del collega alla moglie, il marito (cacciato di casa) organizza spedizione punitiva: salvata dai Carabinieri
Cronaca Pavia, 14 Febbraio 2022 ore 18:41

Una ragazza di 22 anni minacciata da quattro giovani: una regolamento di conti per punirla di aver rivelato alla moglie di uno di loro le infedeltà del marito.

Le infedeltà del marito

Una spedizione punitiva in piena regola. In quattro, armati di asce e mazze di legno, si sono presentati a casa di una 22enne per "fargliela pagare". E solo grazie al pronto intervento dei Carabinieri la giovane si è potuta salvare dall'aggressione.

Il piano criminale è stato messo in atto da un 28enne, nei confronti di una ragazza di 22 anni. I due, fino a un po' di tempo fa, lavoravano insieme. La ragazza si era accorta che il 28enne, sposato, frequentava altre ragazze e così ha deciso di mettere la moglie al corrente delle infedeltà del marito.

La spedizione punitiva

Quest’ultima, non l'ha presa molto bene e, dopo una lite furibonda, ha cacciato il marito di casa. Il 28enne ha così deciso di farla pagare alla ragazza e insieme a tre amici (due 24enni e un 20enne, residenti a Pavia) sino recati a Corteolona, dove vive la 22enne. Arrivati sotto casa della giovane le hanno urlato di uscire. Lei di tutta risposta si è barricata in casa e ha chiamato i Carabinieri.

Bloccati e denunciati

I militari giunti in breve tempo sul posto hanno bloccato i quattro aggressori. All'interno della loro vettura sono state trovate le "armi" per portare a compimento il loro lavoro: due asce lunghe quasi un metro, una mazza da baseball e alcuni coltelli. Terminati gli accertamenti i quattro sono stati denunciati. Ora dovranno rispondere di porto abusivo di armi improprie e minacce. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter