Cronaca
Tra Castelletto e Casatisma

Rave party abusivo: in 300 si ritrovano in ex fabbrica dismessa

La location scelta per il raduno è stata l’area industriale dismessa della ex laterizi.

Rave party abusivo: in 300 si ritrovano in ex fabbrica dismessa
Cronaca Oltrepò, 11 Aprile 2022 ore 12:49

Rave party abusivo nella notte tra sabato 9 e domenica 10 aprile tra Castelletto di Branduzzo e Casatisma: in 300 si ritrovano in ex fabbrica dismessa.

Rave party abusivo: in 300 si ritrovano in ex fabbrica dismessa

Sono arrivati da diverse province e hanno invaso le campagne tra Castelletto di Branduzzo e Casatisma per poi raggiungere l'area industriale dismessa dell'ex laterizi. Il rave party organizzato con ogni probabilità con il consueto tam tam sul web ha portato in zona circa 300 ragazzi nella notte tra sabato e domenica.

Nella mattinata di ieri le forze dell'ordine, che si sono limitate a monitorare la zona e impedire l'arrivo di ulteriori partecipanti, dopo un colloquio con gli organizzatori del raduno hanno inviato i ragazzi ad abbandonare l'area anche per evitare danni ai campi. Così, già dalla tarda mattinata alcuni di loro hanno iniziato ad andarsene.

Nessun incidente

La zona è una delle aree preferite per l'organizzazione di rave party clandestini della provincia di Pavia. Diversi sono stati quelli che si sono verificati nel corso degli anni in quest'area, uno anche con esito tragico: nel 2017, infatti, Gaetano Salinco, un 33enne che abitava a Piacenza, era stato travolto e ucciso da un’auto mentre a piedi percorreva la Bressana-Salice per raggiungere un raduno abusivo.

Fortunatamente questo fine settimana non sembrano essersi registrati incidenti di rilievo nella zona.

(Foto di copertina: immagine di archivio)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter