Circolazione bloccata per un'ora

Quaranta “rider” (con bicicletta) vogliono salire sul treno: il capotreno chiama i carabinieri

E' successo nel tardo pomeriggio di domenica alla stazione di Mortara.

Quaranta “rider” (con bicicletta) vogliono salire sul treno: il capotreno chiama i carabinieri
Lomellina, 13 Ottobre 2020 ore 10:09

Domenica, nel tardo pomeriggio, quaranta “rider” vogliono salire sul treno: arrivano i carabinieri, chiamati dal capotreno.

Quaranta “rider” (con bicicletta) vogliono salire sul treno

Una quarantina di “rider”. Tutti con bicicletta. Volevano salire sul treno per raggiungere Milano. Ma il capotreno li blocca e chiama i carabinieri. La vicenda è avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica 11 ottobre 2020 alla stazione di Mortara.

Arrivano i carabinieri

Il gruppo, composto da richiedenti asilo internazionale, è stato bloccato in quanto il treno non era abilitato a questo genere di trasporto. Alla loro insistenza, il capotreno si è visto costretto a chiamare i Carabinieri. I militari, una volta arrivati sul posto, sono riusciti a riportare la calma e a convince i rider a distribuirsi sul treno in questione e su quelli successivi.

Nel frattempo la circolazione sulla Milano-Mortara ha accumulato un ritardo di circa un’ora.

(Foto di copertina: immagine di archivio)

Assembramenti e clienti senza mascherina al bar: multa e chiusura per 5 giorni

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia