Cronaca
GARLASCO

Prima litiga con un coetaneo e lo ferisce, poi minaccia di morte i Carabinieri: arrestato

Il 27enne dovrà rispondere di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Prima litiga con un coetaneo e lo ferisce, poi minaccia di morte i Carabinieri: arrestato
Cronaca Lomellina, 24 Maggio 2022 ore 13:39

Territorio della Compagnia Carabinieri di Vigevano: controllo straordinario del territorio nel fine settimana.

Controlli nel fine settimana

Nel weekend appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Vigevano, visto l’arrivo della bella stagione e l’intensificazione della “movida”, con l’aumento dei giovani che frequentano i locali notturni, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, al quale ha concorso anche personale del N.A.S. (Nucleo Carabinieri Antisofisticazione e Sanità) di Cremona e N.I.L. (Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro) di Pavia.

I risultati

Nel corso del servizio, sono stati raggiunti i seguenti risultati:

  • contestate nr. 4 violazioni penali in materia di lavoro a carico di un esercizio commerciale di Garlasco;
  • contestate nr. 5 violazioni amministrative in materia igienico sanitario, a carico di tre esercizi commerciali di Garlasco;
  • contestate nr. 3 violazioni amministrative in materia igienico sanitario, a carico di un esercizio commerciale di Mortara;
  • segnalato alla Prefettura di Pavia A.E.M.A 42enne di nazionalità egiziana, quale assuntore di sostanze stupefacenti, perché a seguito di controllo da parte di personale della Sezione Radiomobile, è stato trovato in possesso di circa gr. 10 di Hashish, con conseguente ritiro della patente di guida;
  • segnalato alla Prefettura di Pavia B.S. 20enne di nazionalità italiana, quale assuntore di sostanze stupefacenti, perché a seguito di controllo da parte di personale della Sezione Radiomobile, è stato trovato in possesso di circa gr. 5 di Hashish;
  • tratto in arresto da personale della Sezione Radiomobile D.D. 30enne senza fissa dimora, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale per i minorenni di Milano, perché ritenuto responsabile di furti in abitazione e falsa attestazione sulla propria identità e di un mandato di arresto europeo, emesso dalle autorità francesi, in quanto ritenuto responsabile di sottrazione di minori.
  • tratto in arresto da personale della Stazione di Robbio Lomellina C.C. 32enne di quel centro, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Milano; dovrà scontare la pena di un anno, un mese e quindici giorni di detenzione, perché ritenuto responsabile di reati in materia di stupefacenti.

Minaccia di morte i carabinieri

Infine è stato arrestato in flagranza di reato anche N.G. 27enne di Garlasco. Il 27enne è ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, dopo aver litigato con un 25enne del luogo e avergli procurato delle lesioni, ha minacciato di morte e opposto ferma resistenza ai militari dell’Arma intervenuti sul posto.

Bloccato, è stato dichiarato in stato di arresto dai Carabinieri della Stazione di Garlasco, ed accompagnato dinanzi all’Autorità Giudiziaria di Pavia, per l’udienza di convalida

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter