Si attende l'ok dei Sindaci

Piazze a numero chiuso e steward, la ricetta del Prefetto contro gli assembramenti (e la malamovida)

Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ha stilato la bozza del disciplinare anti-assembramento.

Piazze a numero chiuso e steward, la ricetta del Prefetto contro gli assembramenti (e la malamovida)
Cronaca Pavia, 08 Luglio 2020 ore 07:36

Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ha stilato la bozza del disciplinare anti-assembramento: piazze a numero chiuso e steward per limitare la movida.

Disciplinare anti-assembramento

Alla fine della scorsa settimana si è riunito in Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica. All’ordine del giorno il disciplinare anti-assembramento che il Prefetto Rosalba Scialla ha posto all’attenzione dei sindaci pavesi intervenuti. Un disciplinare stilato al fine di limitare la movida per scongiurare la formazione di assembramenti.

Piazze a numero chiuso

La bozza del documento prevede piazze a numero chiuso con accessi controllati e regolamentati, la presenza di steward e volontari addetti al controllo del rispetto delle disposizioni anti contagio e la limitazione degli orari nella vendita di alcolici. 

Attivo già dal prossimo fine settimana

Un documento comunque non ancora definitivo ma che se approvato dai Sindaci potrebbe già entrare in vigore a Pavia, ma anche a Vigevano e Voghera, nel fine settimana in arrivo (10-12 luglio). Del resto, come ha sottolineato il Prefetto “Il Covid non è sparito dal territorio. Bisogna quindi impegnarsi per limitare i rischi che possono derivare dagli assembramenti”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli