Menu
Cerca
Bressana Bottarone

Percepiscono il reddito di cittadinanza ma non ne hanno diritto: denunciati 5 rumeni

Per ottenerlo hanno presentato false documentazioni.

Percepiscono il reddito di cittadinanza ma non ne hanno diritto: denunciati 5 rumeni
Cronaca Oltrepò, 16 Marzo 2021 ore 15:31

Bressana Bottarone: deferiti all’A.G. 5 cittadini romeni per violazione della normativa sul reddito di cittadinanza.

Percepiscono il reddito di cittadinanza ma non ne hanno diritto

Il 16 marzo 2021, i Carabinieri della Stazione di Bressana Bottarone, al termine di attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà cinque cittadini di nazionalità Romena, di età compresa tra i 23 ed i 52 anni, tutti pregiudicati ed in Italia senza fissa dimora, responsabili della violazione della legge sul reddito di cittadinanza, per aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza per complessivi 24mila euro circa, perpetrando una truffa ai danni dello Stato, non disponendo dei requisiti previsti per ricevere il beneficio ed avendo invece artificiosamente simulato e prodotto falsa documentazione a supporto.

Le indagini

L’attività investigativa ha consentito infatti di accertare che i predetti, allo scopo di percepire indebitamente il reddito di cittadinanza, avevano presentato presso l’ufficio postale di Bressana Bottarone non solo la relativa istanza, corredata dalle domande per il rilascio delle 5 poste pay su cui accreditare mensilmente i fondi, ma avevano corredato le istanze con documentazione certificativa che, al vaglio degli inquirenti, è risultata contraffatta, in particolare riportando su tutti i certificati anagrafici la medesima falsa residenza in Milano, via Gentilino n°15.

Residenti fuori regione

In seguito ad ulteriori accertamenti gli operanti hanno accertato l’irreperibilità dei 5 soggetti al citato indirizzo e la loro inesistenza negli archivi anagrafici di quel comune, riuscendo comunque a risalire alle identità dei soggetti che, peraltro, sono stanziati in altra regione geografica rispetto a quella dove hanno proposto le domande ed ottenuto artificiosamente il beneficio non spettante.

Sistematici i controlli esperiti, su un tema ritenuto delicato e di massima attenzione, dei Carabinieri della Compagnia di Stradella, verifiche finalizzate ad impedire, prevenire e reprimere condotte illecite che distraggano indebitamente risorse economiche preziose destinate, e che devono giungere esclusivamente, ai più bisognosi che ne hanno il diritto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli