Pedofilo condannato a farsi curare

Il Tribunale di Milano ha disposto una "ingiunzione terapeutica" per un pedofilo arrestato nel 2004 e detenuto nel carcere di Pavia.

Pedofilo condannato a farsi curare
Pavia, 04 Aprile 2018 ore 14:17

Pedofilo condannato a farsi curare dal Tribunale di Milano in quanto il carcere non ha prodotto su di lui nessun effetto rieducativo.

Pedofilo condannato

Per la prima volta la Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano, condanna un pedofilo a farsi curare presso una struttura rieducativa in quanto il carcere non ho guarito le sue pulsioni sessuali. L’uomo, arrestato nel 2004 per una violenza ai danni di una bambina, fu condannato, scontò la pena e una volta libero, finì di nuovo arrestato per abusi su altre due bambine.

Il carcere non è stato “rieducavito”

Alla luce di quanto successo, il Tribunale di Milano ha quindi disposto una «ingiunzione terapeutica» nei confronti del pedofilo. La motivazione è che il carcere «sul piano rieducativo» non ha prodotto alcun «effetto» e tenuto conto della «sistematica ricaduta nel comportamento illecito», connessa ad «un disturbo della sessualità non controllabile», al detenuto serve anche un percorso di cure per limitare le «pulsioni sessuali».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia