Pavia regina dell’uva: metà della produzione lombarda è in Oltrepò

L'Oltrepò è il vero traino della vitivinicoltura lombarda con una produzione annuale che si attesta su 1.2 milioni di quintali.

Pavia regina dell’uva: metà della produzione lombarda è in Oltrepò
Oltrepò, 16 Marzo 2019 ore 15:05

Pavia regina dell’uva: metà della produzione lombarda è in Oltrepò con una produzione annuale che si attesta su 1,2 milioni di quintali, rispetto ai 2,4 quintali complessivi regionali.

Pavia regina dell’uva: metà della produzione lombarda è in Oltrepò

La zona dell’Oltrepo Pavese è la regina della produzione di uva regionale nel 2018, grazie a un incremento del 35%. Il vero traino della vitivinicoltura lombarda, con una produzione annuale che si attesta su 1,2 milioni di quintali, rispetto ai 2,4 quintali complessivi regionali, e una produzione di vino di 900 mila ettolitri, rispetto agli 1,5 milioni della regione.

Le qualità prodotte

Tra le qualità maggiormente in risalto nel corso del passato anno ci sono certamente il Metodo Classico Docg e il Buttafuoco, che hanno fatto registrare l’aumento record dell’ultimo quinquennio, sia per quanto riguarda la produzione di uva che quella di vino. Per il Metodo Classico sono stati raccolti quasi 18 mila quintali di uva (+35%) e prodotti circa 10 mila ettolitri di vino (+38%); per il Buttafuoco, invece, si è arrivati a quota 6.500 quintali di uva (+22%) e 4500 ettolitri di vino (+23%).

Bonarda primo vino prodotto in Oltrepò

Dando uno sguardo più ampio è facile notare come la Bonarda si sia confermata anche nel 2018 il vino più prodotto in Oltrepò Pavese, con i suoi 267 mila quintali di uva raccolti (+32%) e 184 mila ettolitri di vino finito. Per quanto riguarda le Doc, invece, la crescita maggiore l’ha fatta registrare il Pinot Grigio (+55%), mentre sul fronte Igt, la provincia di Pavia cresce di oltre il 70% con 731 mila quintali di uva e 551 mila ettolitri di vino.

LEGGI ANCHE: 30° anniversario caduta Torre Civica di Pavia

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter