Pavia nel cuore #2019: un altro anno, altri passi avanti contro l’arresto cardiaco

Un anno ricco di risultati per aumentare la sopravvivenza da arresto cardiaco. 

Pavia nel cuore #2019: un altro anno, altri passi avanti contro l’arresto cardiaco
Pavia, 24 Dicembre 2019 ore 11:00

Pavia nel Cuore #2019: un anno ricco di risultati per aumentare la sopravvivenza da arresto cardiaco. Numerosi i cittadini “arruolati” a salvare vite, con numero davvero entusiasmanti: 1051 cittadini formati in 90 corsi BLSD e ben 48 corsi di Manovre di Disostruzione Pediatriche dove sono state formate 792 persone.

Ma quali sono stati i momenti più emozionanti dell’anno? Rivediamoli insieme ….

Carabinieri contro l’arresto cardiaco

A Maggio Pavia nel Cuore ha dotato i Carabinieri della Provincia di Pavia di ben 15 Defibrillatori occupandosi della loro formazione. Il risultato? Già in una occasione hanno contribuito a salvare una vita! Si tratta di un ciclista 69enne che lo scorso 10 novembre 2019 è stato colto da infarto mentre in sella alla sua bicicletta percorreva le strade di Bornasco. LEGGI QUI LA NOTIZIA

LEGGI ANCHE>> Infarto in bici: salvato dai carabinieri, il lento ritorno alla vita

In dotazione ai Carabinieri 15 defibrillatori grazie a “Pavia nel cuore Onlus” FOTO

Impara le manovre a scuola e salva il padre

Ha imparato le manovre salvavita a scuola con il progetto ScuolaSalvaVita: il figlio 17enne salva il padre pochi mesi dopo il corso fatto a scuola. Il ragazzo non ha avuto nessun dubbio quando suo papà, nel salotto di casa, si è accasciato a terra. Gli ha praticato il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei soccorsi, salvandogli la vita. QUI LA STORIA

LEGGI ANCHE>> Salva la vita al padre con le manovre imparate a scuola

Defibrillatori a Voghera

Continua nel frattempo anche il progetto di diffusione dei DAE nella Provincia: dopo Pavia e Vigevano, questo è stato l’anno di Voghera con l’installazione di ben 5 defibrillatori di ultima generazione nei locali del centro.

Cittadini Salvavita

E non da ultimo, il progetto “Cittadini Salvavita”. Pavia nel Cuore ha finanziato e contribuito a realizzare il primo progetto pilota di allentamento di cittadini formati BLSD in caso di una persona in arresto cardiaco nelle loro vicinanze. Un progetto che permetterà, da parte della Sala Operativa del 118, di allertare i cittadini formati alle manovre salva-vita in caso avvenga un arresto cardiaco nelle loro vicinanze, in attesa dell’arrivo dei mezzi di soccorso.

 

Cosa già avvenuta lo scorso mese di ottobre, quando un “CittadinoSalvavita”, ricevuta l’allerta per una persona in arresto cardiaco, è riuscito ad arrivare sul posto in soli 6 minuti. QUI LA NOTIZIA

LEGGI ANCHE>>Dopo la presentazione dell’app, entrato in azione il primo “Cittadino Salvavita”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia