Menu
Cerca
Solidarietà

Pacchi alimentari in dono alle famiglie in difficoltà di Voghera

Consegnati altri sei quintali di cibo 100% Made in Italy all’oratorio don Orione.

Pacchi alimentari in dono alle famiglie in difficoltà di Voghera
Cronaca Voghera, 04 Marzo 2021 ore 18:51

All’appello dell’oratorio don Orione di Voghera ha risposto Coldiretti Pavia. Ieri altri 20 pacchi alimentari da 30 kg l’uno sono stati consegnati alla parrocchia, che li destinerà ad oltre 70 famiglie in difficoltà. Sei quintali di cibo 100% Made in Italy, dai formaggi alla pasta, dall’olio ai legumi, che si aggiungono agli altri già consegnati martedì 2 marzo 2021 da Coldiretti a Pavia.

Continua la fornitura di pacchi alimentari alle parrocchie pavesi

“Supportare cittadini e famiglie in difficoltà in questa nuova e complessa fase della pandemia è una priorità per la nostra Organizzazione agricola – spiega Stefano Greppi, Presidente di Coldiretti Pavia – Per questo motivo abbiamo prontamente risposto all’appello della parrocchia vogherese”.

Le consegne proseguiranno nei prossimi giorni, estendendosi a tutto il tettorio pavese. L’iniziativa avviata da Coldiretti permette di offrire alle famiglie più colpite dall’emergenza prodotti agroalimentari a lunga conservazione, riconoscendo l’impegno degli imprenditori agricoli pavesi e italiani che non hanno mai smesso di operare per garantire prodotti genuini e qualitativamente garantiti anche durante le fasi più dure della pandemia di Covid-19.

I prodotti donati

Nei pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà distribuiti da Coldiretti Pavia, infatti, ci sono Grana Padano, pasta, legumi, passata di pomodoro, olio e latte a lunga conservazione. Prodotti utili al crescente numero di famiglie in difficoltà e che si rivolgono alle parrocchie del territorio per avere un aiuto.

“L’iniziativa vuole anche raccontare e promuovere l’importanza del consumo di prodotti agroalimentari 100% italiani – sottolinea ancora il Presidente di Coldiretti Pavia – Oggi più che mai, infatti, i cittadini sono attenti all’indicazione dell’origine degli alimenti in etichetta: uniamo le forze perché questo obbligo venga esteso a tutte le filiere alimentari, valorizzando le nostre eccellenze e tutelando la salute degli italiani”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli