Cronaca
Ordinanze di custodie cautelari

Operazione “Faust” contro la ‘Ndrangheta: arresti anche in provincia di Pavia

In manette sono finite 49 persone responsabili di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, traffico di stupefacenti, detenzione illegale di armi, tentato omicidio, usura e procurata inosservanza di pena.

Operazione “Faust” contro la ‘Ndrangheta: arresti anche in provincia di Pavia
Cronaca Pavia, 18 Gennaio 2021 ore 11:51

Operazione “Faust” contro la ‘Ndrangheta: 49 persone finiscono in manette. Arresti anche in provincia di Pavia.

Operazione “Faust” contro la ‘Ndrangheta

Il fulcro dell’operazione riguarda la Calabria, con i Comuni di Rosarno, Polistena e Anoia, ma gli arresti sono stati eseguiti anche nella provincia di Pavia, ad Alessandria, Messina, Vibo Valentia, Salerno, Matera, Brindisi e Taranto.

49 persone arrestate

Alle prime ore di questa mattina, lunedì 18 gennaio 2021, l’azione congiunta dei Carabinieri ha portato all’arresto di 49 persone indagate nell’ambito dell’operazione denominata “Faust”. Le operazioni sono state eseguite a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria.

Le accuse

Gli indagati finiti in manette sono ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, traffico di stupefacenti, detenzione illegale di armi, tentato omicidio, usura e procurata inosservanza di pena.

In manette anche il sindaco di Rosarno

Tra le persone arrestate, anche il primo cittadino di Rosarno (Reggio Calabria), Giuseppe Idà, e un consigliere comunale dello stesso Comune, Domenico Scriva. Per entrambi sono stati disposti i domiciliari.

Seguici sui nostri canali