Il blitz all'interno del bar

Noto barista vigevanese arrotondava spacciando cocaina: arrestato

In garage i poliziotti hanno trovato anche una pistola con 36 cartucce detenuta illegalmente.

Noto barista vigevanese arrotondava spacciando cocaina: arrestato
Vigevano, 08 Ottobre 2020 ore 17:00

Arrestato a Vigevano barista 34enne trovato in possesso di una pistola Browning cal. 765 e di sostanza stupefacente.

Arrestato barista vigevanese per spaccio

La Polizia di Stato di Vigevano, con l’ausilio di un equipaggio del nucleo operativo e cinofili della Polizia Locale di Vigevano, ieri pomeriggio, ha tratto in arresto G.P., cittadino romeno 34enne, residente a Vigevano, titolare di un esercizio pubblico situato nel centro città, perché trovato in possesso abusivamente di una pistola Browning cal.7.65 con relativo munizionamento e di sostanza stupefacente quantificata in 33,7 grammi di cocaina, suddiviso in 76 dosi, 4 grammi di hashish suddivisi in 6 dosi e 4 grammi di marijuana in un unico involucro.

Approviggionava la movida vigevanese

Gli investigatori del Commissariato di Polizia hanno così concluso una serrata indagine svolta mediante servizi di appostamento e pedinamento, nell’ambito di un’attività di contrasto a diverse tipologie di traffici illegali posti in essere dall’arrestato, titolare di un noto bar di Vigevano, che era anche divenuto, da alcuni mesi, un punto di riferimento per l’approvvigionamento di droga per la cosiddetta movida vigevanese.

Il blitz all’interno del bar

All’esito degli accertamenti svolti, nel pomeriggio di ieri, con il supporto dell’unità cinofila antidroga della Polizia Locale, gli operatori dell’ufficio anticrimine hanno fatto irruzione nel bar, trovando parte dello stupefacente all’interno del dispositivo fabbricatore di ghiaccio, unitamente ad un barattolo contenente la somma di 440 euro, probabile provento della vendita dello stupefacente.

In garage una pistola

Nel corso della successiva perquisizione effettuata nell’abitazione del soggetto è stato rinvenuto altro stupefacente e, all’interno del garage, la pistola detenuta illegalmente con 36 cartucce. L’uomo è stato quindi tratto in arresto e nei suoi confronti il giudice, nella mattinata odierna, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Cinghiali cadono nel Naviglio e nuotano fino in Darsena a Milano: il VIDEO del recupero

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia