Non ce l’ha fatta il 23enne colpito da infarto, il suo cuore ha smesso di battere

Il giovane giovedì si era accasciato sulla scrivania dopo un malore.

Non ce l’ha fatta il 23enne colpito da infarto, il suo cuore ha smesso di battere
Pavia, 18 Gennaio 2020 ore 12:03

Il giovane giovedì si era accasciato sulla scrivania del commercialista da cui stava svolgendo la pratica.

Era ricoverato in gravi condizioni

Era ricoverato in gravissime condizioni al San Matteo di Pavia il giovane di 23 anni che giovedì è stato colto da un malore nello studio da commercialista dove svolgeva praticantato. Purtroppo però non ce l’ha fatta: G.S. è morto questa notte dopo quasi due giorni in cui ha lottato tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale.

I medici, tentando il tutto e per tutto per salvarlo, lo avevano collegato all’Ecmo, lo strumento medico che permette il funzionamento extracorporeo di cuore e polmoni, ma purtroppo neppure questo ha potuto salvarlo.

Autorizzata la donazione

I genitori, seppur straziati da questa improvvisa tragedia, hanno autorizzato i medici a procedere con la donazione degli organi del figlio.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia