Neve record in Oltrepò: in alta Val Staffora chiuse alcune strade

Prevista una ripresa delle nevicate già dal pomeriggio di oggi a quote intorno ai 1000 metri.

Neve record in Oltrepò: in alta Val Staffora chiuse alcune strade
Oltrepò, 18 Novembre 2019 ore 17:35

Neve record in Oltrepò: in alta Val Staffora alcune frazioni isolate. Prevista una ripresa delle nevicate già dal pomeriggio di oggi a quote intorno ai 1000 metri. Alcuni problemi sono stati segnalati a Menconico e a Santa Margherita di Staffora. Chiusa da domenica la provinciale 91 che da Varzi conduce a Castellaro.

Neve record in Oltrepò

Il maltempo fa sentire i suoi effetti in Oltrepò Pavese. Una abbondante nevicata a fatto cadere, in alta Valle Staffora trenta centimetri di neve. E con i bianchi fiocchi sono arrivati anche i disagi: a Menconico una decina di persone sono rimaste bloccate nelle loro abitazioni. Gli abitanti sono stati raggiunti con le ruspe e i mezzi spazzaneve che già dalla mattinata di domenica erano entrati in azione sulle strade provinciali e comunali. Diverse le strade che sono state chiuse in quanto difficilmente percorribili: a Menconico la Pietragavina-Collegio, a Santa Margherita la Missinigo-Casanova e a Brallo la Cima Colletta-Passo del Giova. 

Per contro c’è anche un risvolto positivo per gli operatori turistici: il prossimo weekend verrà aperta la seggiovia che porta al Monte Chiappo, dove i centimetri di neve caduti sono addirittura 70.

Pioggia a Valle

A valle invece protagoniste sono state le abbondanti piogge. Molti campi tra Godiasco e Montebello sono stati allagati e fango e detriti si sono riversati sulle strade. Chiusa anche la Strada Provinciale 91 tra Varzi e Castellaro, presso la frazione Monteforte, a causa di una frana.

LEGGI ANCHE>> Frana sulla SP91 tra Varzi e Castellaro: strada chiusa FOTO

Le previsioni

Già dal pomeriggio di oggi, 18 novembre 2019, è prevista una ripresa delle nevicate sull’Oltrepò Pavese a quote intorno ai 1000 metri, mentre su Alpi e Prealpi è prevista una maggiore estensione dei fenomeni durante le ore serali. Quota neve inizialmente intorno ai 1000-1200 metri, in rapido rialzo già entro le prime ore di martedì 19/11 sin verso i 1400 metri sulle Prealpi, anche oltre sull’Oltrepò, mentre si manterrà intorno 1100-1200 metri sulle Alpi fino a buona parte della mattinata. Nel pomeriggio precipitazioni più deboli e quota neve in rialzo ovunque e generalmente compresa tra 1400 e 1700 metri.

Tra la notte e la mattinata di martedì 19/11, attesi accumuli al più attorno ai 10 cm su Valchiavenna e Valtellina; ma si evidenzia la possibilità di accumuli al suolo anche sull’area prealpina e sull’Oltrepò pavese già nella giornata odierna, salvo poi venir meno per precipitazioni piovose. Attesi oltre i 2000 metri sulle Prealpi 30-40 cm di neve fresca, 15-30 cm sulle Alpi oltre i 1800 metri.

(Foto di copertina: immagine di repertorio)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia