Menu
Cerca
Vigevano

Muore di Covid in ospedale, sparisce la sua catena d’oro: “Lurido sciacallaggio”

La triste vicenda è accaduta a Vigevano, il figlio del malcapitato ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Muore di Covid in ospedale, sparisce la sua catena d’oro: “Lurido sciacallaggio”
Cronaca Vigevano, 26 Marzo 2021 ore 10:54

Muore di Covid in ospedale, sparisce la sua catena d’oro. E’ accaduto a Vigevano, il figlio ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Muore di Covid in ospedale, sparisce la sua catena d’oro

Dopo un lungo ricovero in ospedale, poco più di una settimana, Luigi Dolfini muore in ospedale a Vigevano. Sconfitto dal Covid all’età di 73 anni. Qualche giorno prima del decesso aveva inviato un selfie ai figli, in cui indossava una catena d’oro che portava al collo e dalla quale non si separava mai: ma dopo la morte, quella catena è sparita.

Ma quando a il figlio Matteo, 46 anni, hanno restituito i suoi effetti personali, l’uomo si è accorto che qualcosa mancava. Cellulare, caricabatterie e occhiali, c’erano. Nessuna traccia invece della catena d’oro che suo padre indossava durante il selfie.

Persa tra le lenzuola?

“Io non posso dire che quella collana sia stata rubata perché non ne ho le prove. Però posso dire che quello che è accaduto ha i contorni di un lurido atto di sciacallaggio, ha dichiarato il figlio della vittima. Tuttavia, davanti alle proteste, gli sarebbe stato risposto che il padre defunto non indossava alcuna catena e poi che, forse, si era persa tra le lenzuola.

Avviati accertamenti

L’Asst di Pavia, da cui dipende l’ospedale di Vigevano, ha avviato degli accertamenti interni per verificare l’accaduto. Intanto, Matteo Dolfini ha sporto denuncia ai Carabinieri. Un gesto derivante non dal valore economico della catena d’oro, quanto piuttosto dal valore affettivo di quelli che, ormai, sono gli ultimi ricordi del suo papà.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli