Mortara

Minaccia di morte i vicini di casa: 46enne arrestato per atti persecutori

L’uomo da tempo si era reso responsabile di condotte moleste e aggressive.

Minaccia di morte i vicini di casa: 46enne arrestato per atti persecutori
Lomellina, 14 Settembre 2020 ore 15:37

Minaccia di morte i vicini in presenza dei Carabinieri: arrestato un uomo di 46 anni. Successe a Mortara.

Le minacce di morte

Nel tardo pomeriggio del 12 settembre 2020 i Carabinieri della Stazione di Mortara, hanno arrestato in Strada Vecchia di Galliate R.E., un pregiudicato 46enne di origine calabrese, per il reato di atti persecutori.

L’uomo da tempo si era reso responsabile di condotte vessatorie consistenti anche in danneggiamenti nei confronti dei suoi vicini di casa. Nel pomeriggio di sabato al culmine dell’ennesima lite, nonostante la presenza di una pattuglia dei Carabinieri intervenuta presso l’abitazione delle vittime, li ha minacciati di morte.

Agli arresti domiciliari

A seguito delle gravissime minacce proferite e alla luce delle ripetute condotte moleste ed aggressive, anche pregresse, i militari operanti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria pavese lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di un congiunto, in attesa dell’udienza direttissima disposta per oggi.

Vuole farsi portare in Francia da un tassista, al suo rifiuto lo aggredisce a calci e pugni

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia