Vuole incendiare la casa, poi armata di due coltelli si scaglia contro i carabinieri ferendoli

La donna, 26 anni, è stata denunciata e successivamente ricoverata nel reparto di psichiatria dell'Ospedale di Voghera.

Vuole incendiare la casa, poi armata di due coltelli si scaglia contro i carabinieri ferendoli
Voghera, 07 Febbraio 2020 ore 12:01

A Casatisma, denunciata in stato di libertà una cittadina italiana per resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce aggravate e lesioni aggravate.

Denunciata 26enne

Giovedì 6 febbraio 2020, alle ore 6 circa, a Stradella, al termine degli accertamenti scaturiti alle precedenti ore 2 a seguito di un intervento per lite in famiglia, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV), congiuntamente a quelli della Stazione Carabinieri di Bressana Bottarone (PV), hanno denunciato in stato di libertà K.A., 26enne di nazionalità Ucraina, residente a Casatisma (PV), coniugata, nullafacente, con precedenti di polizia, responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, minacce aggravate e lesioni aggravate.

Minaccia di incendiare la casa

L’equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV), col successivo ausilio della pattuglia della Stazione Carabinieri di Bressana Bottarone (PV) – su richiesta pervenuta al N.U.E. 112 per una lite in famiglia – è intervenuto a Casatisma (PV) via Verdi, presso l’abitazione di G.A., 47enne di nazionalità italiana, dove hanno sorpreso la citata K.A., coniuge di G.A., che, in forte stato di alterazione psico-fisica, brandeggiando due coltelli, minacciava di incendiare l’abitazione mediante l’utilizzo di torce fumogene ad accensione nella sua disponibilità.

La donna, alla vista dei militari operanti all’interno dell’abitazione, ha dato in escandescenza e si è scagliata contro di loro per aggredirli venendo prontamente, bloccata, disarmata e messa in sicurezza, restando incolume.

Feriti i due militari

Durante l’intervento, la donna ha ferito entrambi i militari dell’equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella (PV) che, successivamente visitati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Stradella (PV), hanno riportato una contusione all’occhio sinistro e ferite lacero contusa al volto con una prognosi di cinque giorni e ferita lacero contusa al palmo della mano sinistro per un morso con una prognosi di dieci giorni, entrambi successivamente dimessi.

Ricoverata in psichiatria

La 26enne, già sofferente di patologie psichiatriche accertate, è stata ricoverata al Reparto Psichiatrico di Diagnosi e cura presso l’ospedale di Voghera (PV). I coltelli, entrambi con lama lunga dieci centimetri e le due torce fumogene ad accensione sono stati sottoposti sequestro.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia