Melissa trovata morta a 18 anni nel suo letto: la verità dell’autopsia tra 2 mesi

Vani i tentativi di rianimarla, autopsia effettuata ieri: si aspetta la verità.

Melissa trovata morta a 18 anni nel suo letto: la verità dell’autopsia tra 2 mesi
Pavia, 04 Luglio 2018 ore 11:15

Melissa trovata morta nel suo letto a 18 anni

Melissa trovata morta a 18 anni

Melissa Troni aveva 18 anni e viveva con la mamma alla periferia di Pavia. Sabato la sua morte improvvisa ha scosso non soltanto i suoi congiunti, ma anche la comunità. La giovane è morta a casa della zia materna, Rita Pugliese, che la ospitava da qualche giorno a Trivolzio. La donna l’ha trovata agonizzante intorno alle otto di mattina nel letto, i soccorritori non hanno potuto salvarla.

Una ragazza che conosceva la sofferenza

Nonostante la giovane età Melissa conosceva la sofferenza, aveva frequentato le scuole a Marcignago, poi si era iscritta al corso di fotovoltaico all’Ipsia Cremona di Pavia che aveva lasciato a gennaio per motivi personali.

L’autopsia

Ora si cerca la verità per comprendere le ragioni di una morte apparentemente incomprensibile. Una giovanissima stroncata da un malore di che natura, ci si chiede? L’autopsia è stata condotta nella giornata di ieri ma per avere risposte si dovranno attendere circa due mesi. Stando alle parole della zia la 18enne non ha lamentato alcun malessere quando si è coricata, nessun indizio che lasciasse sospettare che qualcosa non andasse. Resta il dolore della madre che con Melissa ha perso la sua ragione di vita.

Tenta di suicidarsi: salvato dagli agenti

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia