Mortara

Medico pensionato contagiato dal Covid: guarito, rimette (gratis) il camice

"La vita ha degli imprevisti con i quali bisogna fare i conti. Però la vita deve continuare. Quindi: avanti!!".

Medico pensionato contagiato dal Covid: guarito, rimette (gratis) il camice
Lomellina, 11 Novembre 2020 ore 15:45

Camillo Schiantarelli, 70 anni, è rientrato in servizio durante la prima ondata dell’emergenza sanitaria. Dopo essere stato contagiato è guarito, ed ora è ancora al lavoro.

Medico pensionato contagiato dal Covid: guarito, rimette gratis il camice

Camillo Schiantarelli, 70 anni, per quindici anni è stato primario della Medicina dell’ospedale “Asilo Vittoria” di Mortara fino al primo dicembre del 2019 quando è andato in pensione. A Marzo, nel pieno dell’emergenza Covid, ha scelto di tornare in corsia a svolgere il suo lavoro gratuitamente per aiutare le tante persone che si stavano contagiando. A sua volta ha contratto il virus. E dopo essere guarito, ora ha di nuovo rimesso il camice.

La malattia

Schiantarelli si è ammalato a fine marzo dopo una settimana di lavoro. Dopo il tampone positivo, si è isolato nella sua casa di Mortara. Fortunatamente il decorso della malattia non è stato pesante, aveva qualche linea di febbre e un po’ di tosse. Quando è arrivata la desaturazione dell’ossigeno, e dopo la diagnosi di polmonite bilaterale, è stato ricoverato a Vigevano.

“Da medico mi sono ritrovato paziente. Ho visto l’angoscia che avevano gli altri ammalati. Ho visto l’impegno di medici e infermieri”.

In ospedale non è mai stato intubato o sotto il casco, ma il suo è stato un ricovero piuttosto lungo: le dimissioni sono arrivate dopo 18 giorni.

Tornato in corsia

A fine maggio poi la decisione di rimettere il camice come medico volontario e riprendere la sua attività di ematologo. Certo il Covid lo ha un po’ cambiato: “La malattia ti insegna ad avere più attenzione e rispetto per gli altri. E’ stato come un ricordarmi che la vita ha degli imprevisti con i quali bisogna fare i conti. Però la vita deve continuare. Quindi: avanti!!”.

LEGGI ANCHE

Migliorano le condizioni di Gerry Scotti dopo l’annuncio della sua positività al Covid

TI POTREBBE INTERESSARE

Il lockdown nazionale non è più tabù: la decisione il 15 novembre

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia