Cronaca
La scoperta della finanza

Maxi evasione fiscale per tre società di logistica con sede nel Pavese

Le indagini hanno portato al sequestro di denaro contante ed immobili per un valore di oltre 1.5 milioni di euro

Maxi evasione fiscale per tre società di logistica con sede nel Pavese
Cronaca Pavese, 12 Gennaio 2023 ore 10:55

La Guardia di Finanza di Pavia ha scoperto e posto fine ad un meccanismo fraudolento di evasione fiscale attuato da tre società milanesi aventi sede effettiva nei poli logistici del pavese.

Sequestrati oltre 1.5 milioni di euro

Le indagini hanno permesso di richiedere da parte della Procura della Repubblica di Pavia il sequestro preventivo di denaro contante ed immobili nella disponibilità delle società e dei cinque rappresentanti legali che nel tempo si sono succeduti alla guida delle imprese per un valore di oltre 1.5 milioni di euro.

I finanzieri di Pavia hanno avviato un controllo ordinario sul lavoro presso un noto polo logistico situato in provincia, hanno analizzato l'esigua documentazione contabile rinvenuta, operato il riesame dei documenti fiscali e ricostruito tutti i rapporti commerciali tenuti dalle società.

Approfondendo le operazioni commerciali ed incrociando i dati delle fatture, i militari hanno ricostruito l'intero ciclo aziendale constatando come le società abbiamo omesso di versare l'Imposta sul Valore Aggiunto per circa 870.000 euro ed eluso il pagamento di altri debiti erariali attraverso l'utilizzo in compensazione di crediti di imposta totalmente inesistenti per altri 700.000 euro.

Crediti totalmente inesistenti

Due delle società hanno utilizzato dei crediti di imposta per ricerca e sviluppo per compensare alcuni debiti erariali. I crediti sono risultati però totalmente inesistenti in quanto le attività di ricerca e sviluppo per le quali lo Stato riconosce appositi crediti di imposta non sono mai state svolte.

Il gruppo di Pavia ha consentito dunque di portare alla luce l'ingente risparmio di imposta conseguito attraverso l'omesso versamento delle imposte e di deferire alla Procura  cinque responsabili per la violazione di omesso versamento IVA ed indebita compensazione.

L'operazione delle Fiamme Gialle pavesi si colloca in un ampio controllo economico del territorio svolto su tutta la provincia. che mira a limitare gli effetti distorsivi della concorrenza e del mercato provocati dalla grande evasione fiscale. Rimane indiscussa l'importanza dell'azione svolta dalla Guardia di Finanza contro l'evasione fiscale.

 

 

Seguici sui nostri canali