Magoni nel Pavese: "Fare rete per rilanciare un territorio dalle grandi potenzialità"

Visita istituzionale a Pavia e Vigevano, dell’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda a Pavia e Vigevano.

Magoni nel Pavese: "Fare rete per rilanciare un territorio dalle grandi potenzialità"
Pavia, 18 Ottobre 2018 ore 08:21

Magoni nel Pavese: “Il Pavese e le sue variegate realtà hanno notevoli potenzialità turistiche ancora inespresse”,

Magoni nel Pavese

Fare rete per  rilanciare e valorizzare il territorio Pavese da un punto di vista turistico. È questo il messaggio che ha lanciato l'assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, nella sua visita istituzionale a Pavia e Vigevano. Nel capoluogo ha incontrato gli stakeholder ed operatori del settore turistico, alla presenza del presidente della Provincia, Vittorio Poma, e dell'assessore comunale alla Cultura, Giacomo Galazzo.

"Come rappresentante delle istituzioni - ha detto Magoni - mi interessa soprattutto sviluppare il notevole potenziale turistico dei tanti territori che compongono la Lombardia, quelli cosiddetti minori e che invece sono veri e propri scrigni di tesori artistici, culturali e storici. In tal senso, il Pavese e le sue variegate realtà hanno notevoli potenzialità turistiche ancora inespresse. Penso all'Oltrepò, dove si produce oltre il 60% del vino lombardo e che ho già visitato pochi mesi fa, con colline e paesaggi ineguagliabili eppure non ancora attrattivo come potrebbe e dovrebbe essere".

Fare squadra è il metodo vincente

Un ostacolo che può essere superato solo in un modo, secondo l'assessore Magoni: "Dobbiamo riuscire a fare squadra, costruire sinergie tra istituzioni e operatori del territorio per individuare misure e strategie di marketing e promozione turistica condivise. Ci troviamo di fronte ad un turismo diverso, il visitatore è curioso e alla ricerca di prodotti di nicchia e qualità e dobbiamo dunque essere in grado di esaltare le nostre eccellenze, dall'enogastronomia alla cultura e all'arte. Voi operatori locali dovete essere i migliori ambasciatori delle bellezze del Pavese, avere l'orgoglio di dimostrare quanto è accogliente il vostro territorio".

Le richieste del territorio

Numerose le istanze dei partecipanti all'incontro, dalla necessità di una progettazione condivisa al rilancio delle vie d'acqua e dei siti termali, sino al potenziamento del turismo religioso. L'assessore Magoni ha ribadito la

"Necessità di infrastrutture adeguate e servizi efficienti per dare concretezza a progetti per il turismo. La Lombardia c'è, io farò la mia parte e spero che voi siate al mio fianco in questo nuovo percorso".

Tra i progetti presentati, l'assessore Magoni ha ricordato per il 2019 un bando inerente il Por Fesr 2014-2020 per il sostegno alla competitività ed innovazione delle imprese turistiche nell'area interna appenninica e lombarda. "Un progetto che coinvolge l'Alto Oltrepo Pavese con una dotazione finanziaria di 1 milione e 350 mila euro".

A Vigevano sulle tracce di Leonardo

Successivamente, l'assessore Magoni si è trasferita a Vigevano dove, con il sindaco Andrea Sala e l'assessore al Turismo, Riccardo Ghia, ha visitato il Castello Sforzesco, il Museo internazionale della calzatura 'Pietro Bertolini' e La Leonardiana.

"Grazie al genio di Leonardo Da Vinci e alle vie d'acqua - ha concluso - la splendida Vigevano affiancherà Milano in un percorso virtuoso di promozione del territorio".

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e provincia Eventi&News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale GiornalediPavia.it: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Seguici sui nostri canali