Cronaca
FERITA FATALE

Lite tra cani, il molosso azzanna alla pancia il meticcio che muore

Sul posto è dovuta intervenire la Polizia per separare i due proprietari venuti quasi alle mani.

Lite tra cani, il molosso azzanna alla pancia il meticcio che muore
Cronaca Pavia, 14 Febbraio 2020 ore 12:17

Lite tra cani, il molosso azzanna alla pancia il meticcio: inutile la corsa dal veterinario, l'animale muore. E' successo a Pavia nel pomeriggio di martedì 11 febbraio 2020.

Lite tra cani

Due cani e due padroni. Impegnati nella passeggiata quotidiana. Poi l'incontro casuale nel quale i due animali di sono azzuffati. E quasi alle mani sono venuti anche i proprietari, tanto che per dividerli è dovuta intervenire una Volante della Questura.

Azzannato alla pancia

Il tutto è successo martedì pomeriggio, in via Brescia a Pavia. I due cani, come detto, si incontrano casualmente. Il piccolo meticcio si mette a giocherellare attorno al più grande. Sta di fatto che il grande non la prende proprio bene e reagisce azzannandolo alla pancia. Una ferita profonda che purtroppo gli è risultata fatale. Inutile infatti la corsa dal veterinario, l'animale non ce l'ha fatta.

Litigano anche i padroni

Nel frattempo i proprietari hanno iniziato a discutere sulle colpe di quanto era successo fino quasi a venire alle mani. A calmare gli animi ci hanno pensato gli agenti della Voltante che hanno separato i due contendenti e riportato la calma.

Dai primi accertamenti sembra che nessuno dei due padroni avesse custodito correttamente il suo amico a quattro zampe: il meticcio era senza guinzaglio, mentre il più grande senza museruola.

(Foto di copertina: quattrozampe.online)

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale prima Pavia (clicca "Mi piace" o "Segui" e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter