Pinarolo Po

Lite al bar con ex moglie e suocero, poi prende a testate i carabinieri: arrestato

Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dolose.

Lite al bar con ex moglie e suocero, poi prende a testate i carabinieri: arrestato
Cronaca Oltrepò, 08 Febbraio 2021 ore 17:20

Pinarolo Po: arrestato un 32enne per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dolose.

Arrestato 32enne

Il 7 febbraio 2021, alle ore 15.00, a Pinarolo Po, nel corso di un servizio ad alto impatto, i militari della Stazione Carabinieri di Broni hanno tratto in arresto M.S., pregiudicato 32enne di San Cipriano, resosi responsabile dei reati di “resistenza a Pubblico Ufficiale” e “lesioni dolose”.

La lite al bar

Il personale operante, su segnalazione pervenuta alla locale Centrale Operativa, interveniva in Pinarolo Po, è intervenuto presso il “Bar Italia”, in quanto un soggetto, identificato successivamente nell’arrestato, era venuto alle mani con altro avventore del locale, e poi aveva minacciato la sua ex moglie, presente nel locale e il padre di lei.

Pugni e testate ai carabinieri

Alla presenza dei militari, che tentavano di calmare gli animi, M.S., in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha tentato di aggredire la donna, ma i militari si frapposti prontamente tra loro per proteggerla. Sono però stati spintonati, gettati a terra e colpiti con pugni e testate dall’uomo.

Finisce in manette

Nonostante le difficoltà, sono comunque riusciti a bloccare il soggetto. L’arrestato, al termine delle formalità, è stato tradotto nella camera di sicurezza del Comando, in attesa del rito direttissimo davanti all’Autorità Giudiziaria per il cui esito si farà seguito.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli