grande generosità

Lasciò 250mila euro all’Università di Pavia, ora donerà parte della pensione ai bisognosi

La genetista Alessandra Albertini, dimostra ancora una volta di possedere una grande generosità.

Lasciò 250mila euro all’Università di Pavia, ora donerà parte della pensione ai bisognosi
Pavia, 28 Maggio 2020 ore 17:42

Lasciò 250mila euro all’Università di Pavia, ora la genetista Alessandra Albertini, con grande gesto di generosità donerà parte della sua pensione ai bisognosi.

Lasciò 250mila euro all’Università di Pavia

La genetista Alessandra Albertini, direttrice dal 2012 del dipartimento di Biologia e biotecnologie “Spallanzani” di Pavia, è andata in pensione il primo gennaio del 2019. E lo ha fatto lasciando all’Università di Pavia ben 250mila euro. “Un gesto di fiducia nei confronti del futuro e di ringraziamento per il passato”, aveva detto.

Per questo suo gesto il Presidente Mattarella l’aveva anche nominata commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.

Donerà metà della pensione ai bisognosi

Ma ora è andata ancora oltre. Ha infatti deciso di aderire all’iniziativa benefica di Caritas Pavia e Csv Lombardia Sud “Nessuno si salva da solo” e donerà parte della sua pensione a chi si trova in difficoltà.  

Una vita per l’Ateneo pavese

La professoressa ha dedicato 40 anni della sua vita all’Ateneo pavese, dove è entrata nel 1970 con un assegno di addestramento scolastico e scientifico per il gruppo di scienze biologiche. Con il passare del tempo è diventata ricercatrice, poi ordinario di genetica della facoltà di scienze ed infine, dal 2012, direttrice del dipartimento di biologia e biotecnologie. E ancora una volta è riuscita a distinguersi per la sua grande generosità.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia