Lasciò 250mila euro all’Università: Mattarella nomina Commendatore Alessandra Albertini

"Per la esemplare generosità con cui ha sostenuto la ricerca scientifica".

Lasciò 250mila euro all’Università: Mattarella nomina Commendatore Alessandra Albertini
Pavia, 21 Dicembre 2019 ore 16:28

Lasciò 250mila euro all’Università di Pavia: Mattarella la nomina Commendatore la genetista Alessandra Albertini. “Per la esemplare generosità con cui ha sostenuto la ricerca scientifica”.

Lasciò 250mila euro all’Università: Mattarella la nomina Commendatore Alessandra Albertini

“Per la esemplare generosità con cui ha sostenuto, in prima persona, la ricerca scientifica ribadendo il suo strategico valore per il futuro del nostro Paese”.

Questa la motivazione con cui Alessandra Rosa Albertini, 68 anni di Pavia, è stato nominata ieri, venerdì 20 dicembre 2019, commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana da parte del presidente Sergio Mattarella.

40 anni dedicati all’Ateneo

La genetista, 68 anni, ha dedicato 40 anni della sua vita all’Università di Paviase, dove è entrata nel 1970 con un assegno di addestramento scolastico e scientifico per il gruppo di scienze biologiche. Con il passare del tempo è diventata ricercatrice, poi ordinario di genetica della facoltà di scienze ed infine, dal 2012, direttrice del dipartimento di biologia e biotecnologie.

Finanziare progetti

Al momento di andare in pensione, la docente ha voluto pensare a quei ragazzi che, come lei in passato, hanno lottato per portare avanti i loro progetti. Ha così deciso di donare 250mila euro all’Ateneo pavese per finanziare la ricerca e nuovi progetti.

LEGGI ANCHE>> Genetista va in pensione e lascia 250mila euro all’Università

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia