A Fizzonasco

Ladri in piattaforma ecologica sorpresi ad asportare alluminio e rame

Messi in fuga dall’intervento di Polizia Locale e Carabinieri.

Ladri in piattaforma ecologica sorpresi ad asportare alluminio e rame
Pavese, 09 Luglio 2020 ore 18:01

Ladri in piattaforma ecologica sorpresi dagli agenti accertatori durante il giro di controllo del tardo pomeriggio. Messi in fuga dall’arrivo di Polizia Locale e Carabinieri.

Ladri in piattaforma ecologica

È successo ieri, nel tardo pomeriggio: tre agenti accertatori erano al termine del loro giro di controllo a Fizzonasco, nei pressi della piattaforma ecologica già chiusa, quando si sono accorti che all’interno del sito si erano introdotte tre persone che stavano prelevando diversi materiali come rame ed alluminio, buttandone sacchi pieni nel prato esterno subito adiacente al perimetro della piattaforma.

“Ci siamo portati subito a distanza di sicurezza – ha raccontato uno degli agenti – e allo stesso tempo abbiamo individuato un’auto nascosta, con targa straniera: su questa è salito uno dei tre individui dopo aver scavalcato la recinzione della piattaforma con un grosso sacco carico sulle spalle. Caricato il materiale in auto, è ripartito immediatamente lasciando a terra gli altri due.”

Gli agenti hanno chiamato Polizia Locale e Carabinieri per chiedere supporto: le volanti sono arrivate velocemente, ma i due malviventi si sono accorti di essere stati sorpresi e si sono dati alla fuga, abbandonando però il materiale che stavano sottraendo per scappare velocemente tra i campi.

“Il nostro territorio è presidiato, costantemente controllato – dichiara il Sindaco Paolo Festa – Voglio ringraziare ancora una volta gli agenti accertatori, che danno un aiuto fondamentale ai nostri agenti di Polizia Locale e ai Carabinieri: sono volontari, non sono armati e situazioni come queste possono essere sempre rischiose, ma anche questa volta non si sono tirati indietro.”

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia