La discarica di Ferrera come esempio di raccolta corretta dei rifiuti

Acta in fiera a Ecomondo come realtà virtuosa nel trattamento del rifiuto.

La discarica di Ferrera come esempio di raccolta corretta dei rifiuti
Lomellina, 13 Novembre 2019 ore 11:50

Acta in fiera ad Ecomondo: la discarica di cemento amianto di Ferrera Erbognone a Rimini come esempio di raccolta corretta dei rifiuti.

La discarica di Ferrera come esempio di raccolta corretta dei rifiuti

L’azienda Acta è stata tra i protagonisti di Ecomondo, la più importante fiera mediterranea della Green Economy e dell’economia circolare in Italia che si è tenuta nel fine settimana scorso. I vertici della ditta che sta realizzando la discarica di cemento amianto a Ferrera Erbognone era presente a Rimini come realtà virtuosa nel trattamento del rifiuto.

Un impianto all’avanguardia

All’interno della fiera è stato allestito uno stand in cui, attraverso immagini e video, è stata ripercorsa la realizzazione dell’impianto, una struttura all’avanguardia in tema di rispetto ambientale. A fare gli onori di casa è stato l’amministratore di Acta, Francesco Minghetti che, insieme allo staff dirigenziale, ha accolto curiosi e tecnici.

“Ecomondo rappresenta una tappa fondamentale della stagione per chi si occupa di riciclo e di rifiuti – spiega Minghetti – A Rimini si riuniscono i maggiori esperti del settore per fare il punto della situazione su alcuni grandi temi che toccano da vicino l’ambiente. Siamo orgogliosi di aver partecipato in quanto abbiamo avuto la possibilità di incontrare tecnici che si sono avvicinati a noi vedendo, in quello di Ferrera, un impianto di rifiuti all’avanguardia. Una sorta di modello per tali generi di discariche. Questo dimostra, ancora una volta, che la realizzazione ha seguito canoni prestabiliti dalle normative e che la discarica contempla tutto quanto previsto per la tutela dell’ambiente ed in particolare la salute”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia