Menu
Cerca
Pietra de' Giorgi

In auto un etto di marijuna, a casa una serra e un laboratorio artigianale: arrestato

In manette è finito un giovane di 28 anni.

In auto un etto di marijuna, a casa una serra e un laboratorio artigianale: arrestato
Cronaca Oltrepò, 12 Marzo 2021 ore 15:28

Portalbera: Fermato per un controllo di routine. i carabinieri gli trovano 1 chilo di marijuana e scoprono un vero e proprio laboratorio artigianale per la coltivazione, produzione e stoccaggio di marijuana.

Arrestato 28enne

Nella serata dell’11 marzo 2021, i militari dell’Aliquota Radiomobile della della Compagnia di Stradella, al termine delle perquisizioni ed accertamenti avviati nel primo pomeriggio, hanno tratto in arresto P.T., pregiudicato 28enne di Pietra dè Giorgi, responsabile del reato di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il giovane, alla guida di una Citroen C3, era stato notato sopraggiungere in via Stradella dalla pattuglia, impegnata in un servizio perlustrativo del territorio nel comune di Portalbera, che aveva poi deciso di seguirlo per qualche centinaia di metri fino a fermarlo e procedere al suo controllo.

La perquisizione veicolare

Durante le fasi di identificazione e controllo in banca dati, il giovane ha iniziato a dare segni di agitazione e gesticolare in modo strano tanto da insospettire i militari che, data la circostanza, hanno deciso di procedere ad un controllo accurato dell’autovettura ed in particolare delle parti più nascoste dell’abitacolo e del baule. Ben occultati sotto i sedili, sono stati rinvenuti tre sacchetti di plastica sigillati contenenti complessivamente 100 grammi di marijuana.

La quantità dello stupefacente ed il relativo confezionamento dello stesso, ha fatto desumere che non si trattasse né di uso personale né di semplice spaccio al dettaglio ed i militari ha perciò esteso la perquisizione anche presso l’abitazione del giovane situata a Pietra de’ Giorgi.

A casa serra e laboratorio artigianale

Giunti sul posto, sin nelle prime fasi sono stati rivenuti all’interno del giardino 19 piante in fiore di “cannabis indica” e scoperto che la cantina sottostante all’abitazione, era stata adibita a serra e laboratorio artigianale, completo di tutti gli strumenti necessari per la coltivazione controllata di altre piante della medesima specie, nonché per la produzione, confezionamento e stoccaggio di marijuana [lampade, materiale isolante, sistema idrico, ventilatori, umidificatori, essiccatori, bilancini, sacchetti di cellophane, etc…].

Durante le perquisizioni, all’interno dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto anche denaro contante per 11.750 euro, oltre a ulteriori 900 grammi di marijuana ad alta concentrazione di THC.

Arrestato

La cantina e le attrezzature, come il denaro, le piante e lo stupefacente, sono stati sottoposti a sequestro e la sostanza e le piante saranno inviate per le successive analisi ai laboratori. L’arrestato è stato invece ristretto presso le camere di sicurezza della Caserma di Stradella, in attesa di rito direttissimo dinanzi l’autorità giudiziaria di Pavia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli