Ha ucciso nonni e zia e avvelenato altri cinque famigliari: assolto

Passerà i prossimi dieci anni in una struttura sanitaria psichiatrica giudiziaria.

Ha ucciso nonni e zia e avvelenato altri cinque famigliari: assolto
Pavia, 20 Settembre 2019 ore 12:54

Non fa una grinza giudiziariamente parlando, ma è una sentenza che desta comunque impressione.

Assolto anche in appello

Come riporta GiornalediMonza.it, è stato assolto anche in Appello, malgrado abbia ucciso nonni e zia e abbia avvelenato altri cinque parenti. Perché? Perché è “matto”: il 30enne di Nova Milanese Mattia Del Zotto è stato assolto per infermità mentale, confermando la sentenza emessa già in primo grado.

LEGGI ANCHE: Assolto in primo grado Mattia Del Zotto: il killer del tallio “Incapace di intendere e volere”

Ha ucciso nonni e zia

Insomma, l’assassino che tra ottobre e novembre del 2017 aveva ucciso i nonni paterni e una zia con il solfato di tallio e mandato in ospedale alte cinque persone passerà i prossimi dieci anni in una struttura sanitaria psichiatrica giudiziaria (Rems), a meno che la procura ricorra in Cassazione, stavolta vincendo (scenario a questo punto poco probabile).

LEGGI ANCHE: Tallio, concluso l’interrogatorio di Mattia Del Zotto

Avvelenati altri cinque famigliari

Il perché lo sa solo lui, ma è soprattutto dentro bottiglie d’acqua che il 30enne scioglieva il tallio per mettere in atto il suo terribile piano. Il veleno, senza sapore e inodore, potrebbe essere stato inserito dal giovane anche in alcuni integratori destinati ai nonni materni e in un infuso alle ortiche.

Leggi anche:  Ancora un grave incidente sul lavoro: operaio precipita per 7 metri in una buca FOTO

LEGGI ANCHE: Avvelenati dal tallio a Nova: il veleno nell’acqua minerale

Viveva in un mondo tutto suo

Di indole schiva, riservata e introversa, da due anni a questa parte Del Zotto si era chiuso nel suo mondo, fatto di computer, di manie e di una nuova “filosofia di vita” volta all’essenziale. Divorato dalle sue fobie e ossessioni, aveva interrotto ogni tipo di rapporto con l’esterno e con i membri della sua famiglia.

Il riepilogo della vicenda

LEGGI ANCHE: L’assassino del tallio assolto anche in Appello

LEGGI ANCHE: Assolto in primo grado Mattia Del Zotto: il killer del tallio “Incapace di intendere e volere”

LEGGI ANCHE: Avvelenati dal tallio a Nova: il veleno nell’acqua minerale

LEGGI ANCHE: Monza tallio svolta nel giallo LA VICENDA

LEGGI ANCHE: Tallio, concluso l’interrogatorio di Mattia Del Zotto

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia