Cronaca
Intervento dei carabinieri

Gli spilla 2mila euro con una truffa telefonica: denunciata napoletana di origini ucraine

La donna, 33enne, fingendosi operatrice di banca, aveva messo in atto la sua frode tramite un arguto stratagemma.

Gli spilla 2mila euro con una truffa telefonica: denunciata napoletana di origini ucraine
Cronaca Pavia, 07 Maggio 2022 ore 09:50

Si era finta operatrice di banca riuscendo a spillare quasi 2mila euro ad un cittadino pavese tramite una truffa telefonica: denunciata una 33enne napoletana di origini ucraine.

Gli spilla 2mila euro con una truffa telefonica: denunciata napoletana di origini ucraine

La truffa è stata smascherata dall'azione del Comando provinciale dei Carabinieri di Pavia.  Il 2 aprile 2022, B.I., 33enne di origini ucraine, residente in Napoli, pregiudicata, con abile raggiro ha sottratto ad un cittadino di Gropello Cairoli la somma di 1980 euro.

La donna con una telefonata, si era finta operatrice della Banca Intesa San Paolo, e, facendogli compiere delle operazioni direttamente dal cellulare, si era fatta accreditare la somma di denaro sul proprio conto corrente. Il Carabinieri della Stazione di Gropello Cairoli, nel corso della giornata di giovedì 5 maggio 2022, hanno identificato la truffatrice denunciandola in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Furto a "Il Ducale" di Vigevano: fermata una 39enne

I carabinieri del comando di Vigevano, invece, sono riusciti ad incastrare una donna che si è resa protagonista di un furto in un negozio del centro commerciale "Il Ducale". La 39enne, incensurata, era stata fermata dal proprietario dell'esercizio commerciale dopo che aveva sottratto merce per un valore di 400 euro.

La donna, dopo aver eseguito il furto, aveva nascosto la merce tra quella che aveva regolarmente pagato, tentando di andarsene via. La 39enne, fermata poco dopo le casse, è stata denunciata per il reato di furto aggravato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter