Giornata Mondiale della Prematurità: Vigevano si tinge di viola

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della prematurità e della malattia nei neonati.

Giornata Mondiale della Prematurità: Vigevano si tinge di viola
Vigevano, 15 Novembre 2019 ore 07:45

Il 17 Novembre di ogni anno ricorre la Giornata Mondiale della Prematurità (World Prematurity Day), una manifestazione globale celebrata in più di 60 paesi, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e della malattia nei neonati.

Giornata Mondiale della Prematurità

I nati prima del temine sono bambini che cominciano la loro vita in salita perché hanno bisogno di maggiori cure, sostegno e attenzione. Nel mondo, 1 bambino su 10 nasce prematuro; in Italia il 6,9% delle nascite avviene prima del termine.

Le iniziative all’Ospedale Civile

Il Reparto di Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale Civile di Vigevano partecipa a quest’evento con alcune iniziative. Il giorno 15 Novembre, alle ore 13.00, le volontarie dell’Associazione “Mani di Mamma” effettueranno la consegna di manufatti di colore lilla in lana, per i piccoli neonati ricoverati, per i loro genitori e per il personale medico e infermieristico. L’Associazione fornisce vestiti, copertine, cappellini, dudù, e sacchi nanna ai bambini prematuri e ai nati a termine.

Il senso dell’azione è la possibilità di offrire accoglienza e calore sia ai neonati che ai neogenitori che si ritrovano inaspettatamente a gestire un bimbo nato pre-termine, ma anche al personale medico-infermieristico, per migliorare il loro rapporto con la neo famiglia. La consegna di un kit variamente formato, da parte delle infermiere, ai genitori, assume un significato simbolico che permette a questi ultimi di essere riconosciuti come insostituibili.

Nel contempo sarà presente l’Osteopata Lorenza Buttafava, che da quasi un anno, in regime di volontariato presso il Reparto, presta consulenze ai piccolo degenti. L’Osteopatia utilizza un sistema di analisi che permette di mettere in evidenza la presenza di disfunzioni somatiche, più facilmente riscontrabili tra i nati pretermine, correggibili grazie ad un approccio con tecniche manuali e interventi correttivi proporzionali al singolo deficit funzionale, atti a ristabilire condizioni di mobilità più fisiologiche.

In ambito neonatologico, una serie di studi condotti con lo scopo di valutare l’efficacia clinica dell’approccio osteopatico in una larga coorte di prematuri compresi fra 29 e 37 settimane di età gestazionale hanno
riscontrato una riduzione della degenza e un miglioramento delle funzioni gastroenteriche e neurocognitive. Inoltre, l’osteopatia fornisce un notevole ausilio al processo di umanizzazione e di “care” del neonato, migliorando la qualità della degenza in ospedale.

Lidia Decembrino, Direttore dell’UOC Nido e Pediatria dell’Ospedale Civile di Vigevano, sottolinea che l’Unità Operativa è in grado di garantire assistenza e cure ai neonati pretermine sani e con patologie minori (prima della 37esima settimana ma successivamente alla 34esima). Durante la degenza vengono favoriti il contatto con la madre, l’allattamento e le cure primarie, nonché un follow up ecografico e auxologico, per tutto il primo anno di vita del bambino. Nel caso di prematurità sotto la 34esima settimana, lo stretto coordinamento con la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo consente la stabilizzazione dei parametri alla nascita e il successivo trasferimento presso il San Matteo, mediante procedura codificata di trasporto STEN (servizio per il trasporto neonatale d’emergenza).

Il Duomo si tinge di viola

Tra le altre iniziative previste in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, la facciata del Duomo di Vigevano si tingerà di lilla, colore simbolo della giornata nelle serate di Venerdì 15, Sabato 16 e Domenica 17 novembre, per sensibilizzare la cittadinanza sul tema, grazie all’autorizzazione Vescovile, al contributo del Club Rotary Mede Vigevano, con il Presidente Franco De Cataldo, al patrocinio del Comune di Vigevano e al sostegno dell’Assessore alle pari opportunità, Antonietta Moreschi.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia