Gioco d’azzardo: nella Bassa ci si “gioca” in media più di mille euro all’anno

Ecco i numeri del 2017 relativi alla provincia di Lodi, Cremona e Pavia.

Gioco d’azzardo: nella Bassa ci si “gioca” in media più di mille euro all’anno
23 Dicembre 2018 ore 15:34

Gioco d’azzardo: i dati del 2017, forniti dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, fanno pensare…

Gioco d’azzardo

Una piaga, quella della ludopatia, che non conosce confini. I dati forniti dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli indicano cifre importanti “spese” annualmente dagli italiani per il gioco d’azzardo.

Lodigiano

I numeri inerenti la provincia lodigiana indicano che, mediamente, nel 2017 ogni lodigiano ha giocato mediamente la cifra di 1.344,03 euro. Parliamo del corrispettivo di uno stipendio mensile medio, cifra importante per un bilancio familiare.

Pavese

Ancora peggio il numero medio elaborato per la provincia pavese: 1.432,86 la cifra che ogni pavese spenderebbe annualmente per giocare d’azzardo, contro i 1.464,69 della provincia di Milano.

Cremonese

Va un pochino meglio, anche se si tratta sempre di cifre importanti, per il Cremonese. La cifra che annualmente verrebbe destinata al gioco d’azzardo dai cremonesi, secondo la media, si attesta sui 1.168.

 

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia