Fortunago festeggia con il “Fortunino d’Oro”

Oggi pomeriggio verranno consegnate le benemerenze a tutti coloro che a Fortunago hanno lasciato un segno.

Fortunago festeggia con il “Fortunino d’Oro”
Oltrepò, 07 Dicembre 2019 ore 09:18

Non l’inaugurazione ufficiale del Teatro dell’Accademia Giovanni Azzaretti (quella è in programma il 21 Marzo, primo giorno di Primavera, con un grande evento) ma un momento per radunare la comunità locale e fare festa in uno dei borghi più belli d’Italia: Fortunago che oggi, sabato 7 Dicembre vedrà una giornata di S. Ambrogio molto speciale.

Fortunago festeggia con il “Fortunino d’Oro”

A partire dal mattino, per il coordinamento regionale dei sindaci aderenti al Club dei Borghi, alla presenza del presidente nazionale Fiorello Primi. Poi, dalle 15, il pomeriggio in Auditorium si animerà di colori e suoni con il concerto sinfonico dell’Oltrepo Wind Orchestra diretta dal maestro Roberto de Mattia: in programma musiche di Verdi, De Haan, Ketèlbey, de Meij, Morricone e Mascagni.  Al termine della prima parte del concerto la cerimonia ufficiale, voluta dall’amministrazione comunale di Fortunago e presentata da Diego Bianchi, giornalista/conduttore di Radio Monte Carlo e del gruppo Mediaset: è la prima edizione del “Fortunino d’oro”, ideato dal sindaco Pier Achille Lanfranchi per consegnare una benemerenza a tutti coloro che a Fortunago hanno lasciato un segno, in vari ambiti, rendendo lustro al borgo, anche nei decenni passati.

L’origine del nome

Il nome “Fortunino”, oltre a celebrare Fortunago, ricorda anche il genio musicale di Giuseppe “Fortunino” Francesco Verdi: le sue opere rimangono ancora oggi tra le più conosciute ed eseguite in tutti i teatri del mondo, in particolare la trilogia popolare formata da il Rigoletto, il Trovatore e la Traviata.

“E’ anche il momento per ringraziare tutti coloro che hanno fatto molto per la nostra comunità e coloro che lavorano da mesi all’interno di questa nuova struttura che inaugureremo ufficialmente in Primavera, ma che posso già anticipare che sarà una vetrina per tutto il nostro amato Oltrepò Pavese e per l’intera provincia di Pavia”.

Al termine delle benemerenze il pomeriggio continuerà con il concerto di Natale eseguito dalla Polifonica San Colombano diretta da Paolo Cambieri, con l’organista Simone Quaroni ed il chitarrista Federico Lisandria. Al termine apericena offerta dal Comune in collaborazione con i giovani cuochi dell’Enaip di Voghera, guidati da Danilo Nembrini, chef dell’albergo-ristorante Pineta, altra punta d’eccellenza del borgo di Fortunago.

LEGGI ANCHE>> Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (7 – 8 dicembre 2019)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia