Escherichia coli nello stracchino: ritirato da Ministero della Salute

Un lotto del prodotto caseario è stato ritirato da Ministero della Salute per rischio microbiologico.

Escherichia coli nello stracchino: ritirato da Ministero della Salute
Pavia, 11 Dicembre 2019 ore 17:06

Escherichia coli nello stracchino prodotto in una azienda dell’alta Valle Imagna bergamasca. Un lotto del prodotto caseario è stato ritirato da Ministero della Salute per rischio microbiologico.

Escherichia coli nello stracchino: ritirato da Ministero della Salute

Rischio microbiologico per contaminazione da Escherichia coli stec. Questo il motivo che ha spinto il Ministero della Salute a segnalare sul proprio sito il richiamo di un lotto dello “Stracchino all’antica” della Società Agricola Locatelli Guglielmo & C. S.S. per la presenza di Escherichia Coli. Le confezioni interessate sono quelle appartenenti al lotto numero del 12/10/2019 – 41° settimana prodotte nello stabilimento Locatelli di Frazione Reggetto s.n. dal peso di 85,613 kg – 48 forme.

“Sportello dei Diritti”

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori in caso di commercializzazione a terzi, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare lo stracchino se il numero di lotto coincide con quello segnalato e di restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Escherichia coli

L’Escherichia coli (E. coli) è la specie di batterio più nota del genere Escherichia. Costituisce parte integrante della normale flora intestinale dell’uomo e di altri animali. Nonostante la maggior parte dei ceppi di E. coli siano innocui, ne esistono tuttavia alcuni che mettono a rischio la salute umana causando disturbi di diversa gravità: crampi addominalivomitodiarrea con sangue.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia