Menu
Cerca
Denunciato 24enne

Esce di strada con l’auto, soccorso nel bagagliaio gli trovano un fucile rubato

Il sinistro è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì a Mortara.

Esce di strada con l’auto, soccorso nel bagagliaio gli trovano un fucile rubato
Cronaca Lomellina, 16 Luglio 2020 ore 15:25

Esce di strada con l’auto durante un tentativo di sorpasso, soccorso nel bagagliaio gli trovano un fucile rubato. Denunciato giovane 24enne.

L’incidente stradale

L’incidente stradale gli è stato fatale: ieri 15 luglio 2020, alle 14:30, dopo aver cercato di sorpassare imprudentemente una macchina sulla SP596 tra Mortara e Remondò senza accorgersi del sopraggiungere di un altro autoveicolo dalla direzione opposta, è uscito fuori strada costringendo l’intervento della Polizia Locale.

Il fucile e le cartucce

Nelle operazioni di recupero della sua Mercedes, i carabinieri di Mortara chiamati in ausilio, hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo della vettura una cartuccia da caccia calibro 12 inesplosa. La perquisizione che è seguita ha consentito quindi di scoprire anche la presenza nel vano bagagli di un fucile semiautomatico marca Beretta calibro 12 con le canne segate e rese mozze e di una cartuccia calibro 12, esplosa.

Il ragazzo, B.S., ventiquattrenne nato a Magenta (MI) e residente a Tromello, operaio, con pregiudizio di polizia, non ha saputo dare spiegazioni per la presenza di quanto sopra.

L’arma è risultata rubata

Gli immediati accertamenti che sono seguiti hanno fatto emergere che l’arma risultava intestata a un settantaduenne croato, residente a Gambolò, e che questa era il provento di un furto nella sua casa non denunciato. Nella tarda serata, quindi, i carabinieri della stazione di Mortara hanno tratto in arresto l’operaio nella flagranza dei reati di detenzione illegale di armi da sparo, alterazione di arma e ricettazione, sottoponendolo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata, al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

TORNA ALLA HOME