Epatite B e C importante meeting al San Matteo

Responsabile scientifico dell’evento è Gaetano Filice, Direttore della struttura del Policlinico

Epatite B e C importante meeting al San Matteo
Pavia, 25 Giugno 2018 ore 10:56

Epatite B e C: diagnosi e terapia saranno il focus del convegno al San Matteo.

Epatite B e C

Si parlerà di patogenesi, diagnosi e terapia dell’infezione da virus HBV e HCV, che causano rispettivamente l’epatite B e C, in un meeting scientifico, il 27 e 28 giugno, al San Matteo, presso la Struttura di Malattie Infettive. Responsabile scientifico dell’evento è Gaetano Filice, Direttore della struttura del Policlinico che ci ricorda alcune dati epidemiologici, per significare l’importanza dell’appuntamento. 

Prevalenza dei portatori

“La prevalenza in Italia dei portatori di HBV - dice – è stimata attorno all’1.5% con una età media di 40-45 anni. L’HBV è responsabile del 10-15% della patologia cronica di fegato osservata in Italia”.

La situazione italiana

E sull’infezione –malattia da HCV? “E’ la principale causa, nei paesi occidentali - spiega lo specialista del San Matteo – di epatite cronica, cirrosi e epatocarcinoma, trapianto di fegato e morte di epatopatia terminale.  In Italia – aggiunge Filice – vengono stimati da 1.5 a 3 milioni di soggetti HCV-RNA positivi. Il virus è responsabile del 70% di tutte le epatiti croniche e del 30% dei casi di cirrosi epatica”.

Diabete 1 la svolta innovativa del San Matteo

Seguici sui nostri canali