Donna strangolata e nascosta in una tenda nei boschi

Il compagno della donna ha confessato il delitto e ora è in carcere.

Donna strangolata e nascosta in una tenda nei boschi
Pavia, 26 Settembre 2019 ore 09:56

Stanotte i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Cantù (CO), della Stazione di Lomazzo, del Nucleo Investigativo di Como e gli agenti della Polizia Locale di Milano hanno dato esecuzione al fermo di indiziato di delitto nei confronti di M.C., cittadino marocchino classe 1974, in Italia senza fissa dimora, irregolare sul territorio dello Stato. Come riporta GiornalediComo.it l’uomo è accusato di omicidio.

Donna strangolata e nascosta in una tenda nei boschi in Brianza

Il 44enne, nella notte tra il 24 ed il 25 settembre 2019,  nell’area boschiva di Cadorago, nel Canturino, ha ucciso la convivente K. F., cittadina marocchina classe 1971, anche lei in Italia irregolarmente e senza fissa dimora.

Tutto sarebbe avvenuto in una tenda. Al termine di una furiosa l’uomo l’uomo avrebbe strangolato la compagna. Ieri, durante un normale controllo, l’uomo è stato fermato dagli agenti di polizia e ha confessato l’omicidio. Subito le forze dell’ordine si sono precipitate nel bosco dell’orrore e hanno ritrovato il cadavere della donna.

L’uomo, che aveva dei precedenti per spaccio di droga, si trova ora in carcere.

Clicca qui per le foto e  tutti gli aggiornamenti sulla tragica vicenda

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia