Denunciato dalla nonna che lo ospitava

Un uomo di 30 anni agli arresti domiciliari arrestato in flagranza per il reato di evasione.

Denunciato dalla nonna che lo ospitava
Pavia, 31 Maggio 2018 ore 11:04

Denunciato dalla nonna, un 30enne, agli arresti domiciliari, arrestato per il reato di evasione.

Denunciato dalla nonna

Un uomo di 30 anni, originario di Sassari, stava scontando gli arresti domiciliari presso la casa della nonna situata nel centro storico di Pavia. L’anziana donna esasperata dalla condotta del nipote si è rivolta alla polizia denunciandolo per ben due volte.

Violazione dei domiciliari

La prima per le continue richieste di denaro per la sua dipendenza dalla droga e per le quali gli potrebbe essere contestato anche il reato di estorsione.. E, una seconda volta, per le violazioni alle restrizioni imposte dal regime dei domiciliari, come ricevere in casa uno spacciatore per acquistare droga sotto gli stessi occhi dell’anziana donna.

Rintracciato in piazza

E proprio mentre la squadra Mobile stava indagando per verificare il rispetto degli arresti domiciliari, il 30enne è stato rintracciato fuori di casa, mentre si trovava in piazza Cavagneria. E’ così scattato l’arresto in flagranza per evasione. A questo punto gli sono stati revocati anche i domiciliari ed è stata disposta la custodia cautelare in carcere. I poliziotti lo hanno così accompagnato a Torre del Gallo.

LEGGI ANCHE Tamponamento tra tir sulla A21, muore camionista oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia